Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 7 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forti NEVICATE sul settore delle Dolomiti provocano disagi, VALANGHE e BLACK-OUT, situazione critica, VIDEO di quanto sta accadendo

METEO - Forti NEVICATE si stanno abbattendo sulle Dolomiti, situazione critica. Blackout e disagi in corso, i dettagli

Neve, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Ondata di persistente maltempo

    E’ ormai dall’inizio di questo novembre che l’Italia è interessata da un’ondata di persistente maltempo a causa dell’affondo di numerose perturbazioni in sede mediterranea. Tutto ciò è possibile grazie ad un abbassamento del flusso perturbato atlantico sul comparto europeo, scenario tipicamente ritrovabile in Autunno e che rende più facili gli ingressi delle saccature sul nostro Paese. Fin ora, nel mese corrente, non è infatti stata rinvenuta alcuna rimonta anticiclonica.

    Nevicate sulle Alpi

    Unitamente alle ondate di maltempo che hanno creato danni e disagi a causa di allagamenti più o meno in tutta Italia, questa prima parte di novembre è stata anche particolarmente nevosa sul settore alpino, dove si sono riscontrate nevicate anche intense e accompagnate da una frequente attività elettrica. Come vedremo, anche queste non hanno mancato di apportare qualche disagio sulle Alpi soprattutto nel settore dolomitico, come vedremo.

    Forti nevicate hanno già causato blackout qualche giorno fa

    Intenso maltempo in Italia con forti nevicate sul settore alpino. Valli isolate e black-out per la neve sulle Dolomiti.

    Già qualche giorno fa, sempre sul settore alpino delle Dolomiti, si sono riversati al suolo accumuli nivometrici notevoli, che hanno causato dei disagi anche sulle montagne notoriamente abituate a questo tipo di condizioni climatiche. Si sono infatti riscontrati numerosi blackout e disagi alla viabilità sui quali abbiamo già approfondito nel corso di un altro articolo. Altri disagi sono ora in corso, come vedremo nei paragrafi a seguire.

  • VIDEO – Isolate alcune valli, la colonna d’aria regge al richiamo sciroccale, valanga in Val Martello

    Quest’oggi la quota neve era prevista in forte risalita su tutto il settore alpino centro-orientale a causa di un forte richiamo sciroccale. La situazione meteo attuale invece, vede la colonna d’aria delle Alpi reggere abbastanza bene ai venti di scirocco, con forti nevicate che continuano ad interessare diversi settori già duramente colpiti nei passati giorni. Risultano infatti momentaneamente isolate alcune valli, tra cui, stando a ciò che scrive il quotidiano “La Repubblica” la Val Badia, la Val Senales, Valle dei Molini e la Val di Tures. Inoltre, una valanga ha colpito la Val Martello in una zona abitata, con danni alle case. Sono in corso verifiche per eventuali dispersi. Alleghiamo anche un video del canale Youtube “Icona News” che ritrae perfettamente l’accaduto.

  • VIDEO – Accumuli spaventosi oltre il metro, 7600 persone senza luce

    Risulta abbastanza critica dunque la situazione sulle Alpi dove continuerà a nevicare ancora per qualche ora e dove si registrano già accumuli intorno se non superiori al metro di altezza. Secondo quanto scrive sempre il quotidiano “La Repubblica” si sarebbero segnalati dei blackout che riguardano ben 7600 persone nella zona di Castelrotto. Riportiamo anche un video della pagina Facebook “Meteo Alto Adige Sudtirols Wetterseite” che testimonia quanto detto fin ora.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: