Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 30 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – FORTI TEMPORALI e GRANDINATE in arrivo sull’ITALIA, nuova INTENSA PERTURBAZIONE pronta ad abbattersi su queste regioni

METEO - FORTI TEMPORALI e GRANDINATE in arrivo sull'ITALIA, nuova INTENSA PERTURBAZIONE pronta ad abbattersi su queste regioni

METEO - TEMPORALI intensi sull'ITALIA e venti oltre i 50 Km/h, ecco le zone colpite
Forti venti e temporali in atto sul centro-nord
1 di 3
  • Meteo stabile in questo inizio di giornata

    Meteo – Le condizioni meteorologiche risultano mediamente stabili sull’Italia in questo inizio di giornata; il sole splende su gran parte del Centro, Nordovest, Emilia,  Campania, Molise e Sardegna, mentre una residua nuvolosità si attarda all’estremo Sud e Triveneto. Una momentanea curvatura anticiclonica del flusso ha favorito un generale miglioramento delle condizioni meteo in Italia, ma una nuova perturbazione è pronta a portare forti temporali e grandinate nei prossimi giorni. Una vasta saccatura collegata ad una profonda ciclogenesi di 983 hPa, attualmente posizionata sul Mare del Nord, si estenderà sull’Europa centro-occidentale determinando un nuovo deciso peggioramento del tempo anche sull’Italia.

    Temporali e piogge in arrivo dalla sera sulle regioni settentrionali

    Meteo – Il cielo sereno ed il riscaldamento diurno nei bassi strati, favoriranno lo sviluppo di piogge e locali temporali nel corso del pomeriggio a partire dai settori alpini e prealpini; non sono esclusi locali fenomeni anche sull’Appennino settentrionale, in estensione alle pianure emiliane nella seconda parte del pomeriggio. Un nuovo calo barico, con conseguenti infiltrazioni umide in quota, favorirà un’accentuazione dell’instabilità nel corso della sera, quando piogge e temporali irregolari tenderanno ad interessare la Lombardia, specie centro-settentrionale, il Piemonte ed occasionalmente il Triveneto, coste escluse. Nottetempo ulteriore diffuso peggioramento al Nordovest.

    Maltempo con temporali e nubifragi dalla notte

    Meteo – Nel corso della prossima notte i fenomeni tenderanno ad intensificarsi in particolare tra Piemonte e Lombardia, con possibili temporali di forte intensità; inizialmente tempo più asciutto tra mantovano, pavese ed alessandrino. Peggiora anche in Liguria con piogge in intensificazione tra genovese e Levante Ligure. Domani mattina, domenica 7 giugno, la parte più attiva del fronte perturbato transiterà sulle regioni settentrionali; piogge e temporali diffusi al Nordovest e Triveneto con fenomeni che potranno risultare di forte intensità ed a carattere di nubifragio tra Lombardia e Levante Ligure. Nella seconda parte di giornata condizioni meteo sostanzialmente invariate: forti piogge e temporali insisteranno su gran parte del Nord Italia, con accumuli abbondanti su Lombardia, Liguria di Levante e settori prealpini di Veneto e Friuli. Non si escludono accumuli pluviometri oltre i 100 mm con disagi ed allagamenti.

  • Inizio di settimana perturbato: maltempo al Centro-Nord con temporali e piogge intense

    La giornata di lunedì 8 giugno potrebbe essere decisamente perturbata in Italia; fenomeni diffusi con temporali anche di forte intensità sono attesi al Nord e lungo il medio Tirreno. Tra le regioni che potrebbero essere interessate dai fenomeni più intensi c’è il Lazio, specie centro-meridionale, Umbria, Triveneto e dalla sera anche il Piemonte. Su tali settori non sono escluse locali grandinate e colpi di vento durante il passaggio delle celle temporalesche. Andrà meglio al Sud ed Isole Maggiori, fatta eccezione per la Campania, Molise zone interne tra Basilicata e Puglia centro-settentrionale dove non si escludono locali piogge e temporali, in particolare tra la mattina ed il pomeriggio.

  • Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Tempo instabile sull’Italia con nuove perturbazioni pronte a portare piogge, nubifragi e temperature occasionalmente al di sotto delle medie in questo inizio del mese di giugno. La seconda metà del mese potrebbe essere più stabile. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: