Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 6 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forti TEMPORALI e NUBIFRAGI stanno flagellando l’ITALIA, ecco l’evoluzione meteo prevista delle prossime ore

METEO - Nubifragi e forti TEMPORALI si stanno abbattendo sul centro-nord, ecco l'evoluzione delle prossime ore

Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Autunno dominante in Italia

    La stagione autunnale è entrata improvvisamente nel vivo in questo mese di novembre: sono infatti ormai 16 giorni consecutivi che l’Italia è interessata da almeno una perturbazione di origine atlantica, questo a causa dell’abbassamento del flusso oceanico sul comparto europeo, configurazione peraltro tipica della stagione in corso, che facilita gli affondi delle saccature in sede mediterranea e italiana. Purtroppo, nel corso di questi giorni il maltempo ha causato anche vari problemi e disagi, per ultimi quelli di questa notte nel grossetano.

    Situazione sinottica attuale

    La situazione sinottica attuale mediterranea vede una depressione di origine africana in azione sul Tirreno centro-settentrionale, alimentata dalle correnti umide e più fresche provenienti dai quadranti nordoccidentali. Questo minimo di bassa pressione nella nottata ha colpito duramente non solo i settori centrali tirrenici, ma anche le regioni nordorientali, con violenti rovesci e cumulati di pioggia al suolo che localmente superano anche i 100 millimetri.

    Forti temporali si stanno abbattendo sul centro-nord Italia

    Forte MALTEMPO al centro-nord, prossime ore coinvolto anche il sud.

    I settori maggiormente interessati dall’ondata di maltempo che sta interessando il nostro Paese nel corso di queste ore, sembrano essere quelli centro-settentrionali, con le regioni meridionali rimaste fin ora prevalentemente all’asciutto se non per qualche rovescio avuto nel corso della notte di ieri sulla Campania e sul Molise. La situazione meteo che emerge dal radar questa mattina è esemplificativa di quanto detto nel corso di questo paragrafo, con forti piogge e nubifragi che stanno colpendo in questo momento svariate aree del centro-nord.

  • Evoluzione delle prossime ore

    Per quanto riguarda l’evoluzione meteo prevista per le prossime ore però, anche le regioni meridionali potrebbero venire coinvolte da quest’ondata di maltempo, con un fronte perturbato che sta scorrendo da ovest verso est e che ha colpito già il Lazio e nelle prossime ore colpirà tutte le regioni meridionali peninsulari. Del maltempo è atteso però anche sulle Isole Maggiori, soprattutto sulle aree occidentali per quanto riguarda la Sardegna.

  • Forti nevicate sulle Alpi già in atto

    Già in questo momento forti nevicate si stanno abbattendo sulle Alpi centro-orientali a una quota di circa 1400/1500 metri, se non anche leggermente più alta. Nelle prossime ore le nevicate saranno persistenti grazie anche al fenomeno dello stau che le alimenta, possibile a causa di venti provenienti dai quadranti meridionali. Nel corso del tardo pomeriggio o prima serata la quota neve dovrebbe tornare ad abbassarsi, fino a quota 1100/1200 metri, ma i fenomeni si esauriranno entro la serata.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: