Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Forti TEMPORALI in arrivo in ITALIA, la Protezione Civile emette l’ALLERTA, ecco le città interessate

METEO - Flussi INSTABILI dai quadranti orientali invadono ancora il nostro Paese con forti TEMPORALI, la Protezione Civile emette la nuova ALLERTA, ecco la lista delle città interessate

Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Oggi nuova giornata di maltempo

    Dopo una breve e generale pausa dalle precipitazioni nella giornata di ieri (salvo locali eccezioni in Friuli Venezia Giulia), nella giornata di oggi domenica 21 giugno il maltempo fa nuovamente capolino sul nostro Paese: dopo una mattinata trascorsa all’insegna della generale stabilità e di cieli in prevalenza soleggiati, nel corso di questo pomeriggio una spiccata cumulogenesi lungo i rilievi montuosi delle regioni centrali ha dato vita alla formazione e al successivo sviluppo di violenti temporali che oltre ad interessare la dorsale appenninica hanno interessato e stanno interessando anche aree adiacenti in alcuni casi estendendosi fin sulle coste.

    Con il progredire della serata condizioni meteo in miglioramento

    Con l’avanzare della serata anche le condizioni meteo tenderanno ad un graduale e generale miglioramento anche sulle aree attualmente colpite da violenti temporali e nubifragi. Questo poiché con il tramontare del sole viene meno anche la componente energetica immessa in atmosfera da parte dell’irraggiamento solare. Ciò causerà un calo fisiologico delle temperature che a sua volta rende meno ampio il delta del gradiente termico verticale, venendo meno un fattore corresponsabile della formazione dei temporali termoconvettivi pomeridiani. Sull’argomento abbiamo tuttavia approfondito in un apposito editoriale.

    Domani nuova giornata di maltempo

    Nonostante una maggior invadenza dell’Alta pressione che si espanderà verso la nostra Penisola, le correnti instabili provenienti dai quadranti orientali o nordorientali continueranno ad essere una spina nel fianco e nella fattispecie di domani lunedì 22 giugno porteranno ancora maltempo sulla nostra Penisola: nella mattinata possibili acquazzoni nelle zone interne dell’Abruzzo, in miglioramento nel pomeriggio, quando invece l’instabilità colpirà principalmente i settori interni della Puglia, della Basilicata e della Calabria con fenomeni localizzati, ma intensi. In serata miglioramento graduale con possibili rovesci residui sulle coste messinesi e reggine.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: isolate, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Molise centro-orientale, Puglia centro-settentrionale e ionica, Campania orientale e meridionale, Basilicata, Calabria, sui settori tirrenici centro-orientali della Sicilia e sulla zona dell’Etna, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulla Puglia garganica e centrale e sulla Calabria centro-meridionale. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: senza variazioni significative. Venti: forti nord-occidentali con raffiche di burrasca sulla Puglia; localmente forti nord-occidentali sui settori costieri di Abruzzo meridionale e Molise, sui settori occidentali e meridionali della Sicilia, sui settori ionici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale e sulla zona dello Stretto di Messina. Mari: molto mossi il Mare e il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia, l’Adriatico meridionale, il Canale d’Otranto e localmente lo Ionio al largo. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Lunedì 22 giugno 2020: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale. Puglia: Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Basso Ofanto. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale. Puglia: Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Basso Ofanto.
    Interessati dunque dall’allerta i seguenti capoluoghi: Bari, Foggia, Barletta, Andria, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Cosenza.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: