Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: il FREDDO bussa alla porta dell’ITALIA, ecco quando arriva l’inverno

Meteo: possibile svolta per l'inizio della prossima settimana in Italia, con un assaggio d'inverno. Arriva l'aria più fredda.

Possibile svolta fredda in Italia all'inizio della prossima settimana: ecco tutti i dettagli sul primo assaggio invernale per la nostra Penisola.
1 di 4
  • L’autunno è sempre protagonista sulla nostra Penisola

    Non c’è ancora traccia dell’inverno sull’Italia, con le condizioni meteo che continuano a rimanere piuttosto autunnali nonostante la nuova stagione abbia ormai preso il via, almeno dal punto di vista meteorologico. In questi primi giorni di dicembre infatti, brevi fasi di maltempo si sono date il cambio con parentesi di tempo più asciutto, accompagnate anche da qualche nebbia o nube bassa, mentre le temperature si sono assestate su valori generalmente superiori alle medie del periodo. Questa situazione, stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo, non è destinata a cambiare neanche nell’immediato futuro, con la festa dell’Immacolata che vedrà ancora tempo generalmente asciutto e clima sempre più autunnale che invernale sull’Italia: per avere un po’ di freddo bisognerà attendere ancora qualche giorno.

    Weekend dell’Immacolata senza particolari preoccupazioni meteo

    Siamo ormai giunti a ridosso della prima festa che annuncia il Natale, ovvero l’Immacolata, il prossimo 8 dicembre. Dando uno sguardo a quello che potrebbe succedere quindi in questo weekend festivo, i principali modelli meteo sono concordi nel vedere l’Italia contesa tra l’anticiclone e correnti più fredde, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. Il primo dovrebbe espandersi dalle Azzorre sull’Europa occidentale, mentre le seconde dovrebbero scendere dalle alte latitudini verso i settori orientali del vecchio continente. L’Italia vivrà quindi una fase transitoria, con correnti nord occidentali che porteranno qualche pioggia specie sul versante tirrenico, come mostrato dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, così come un lieve abbassamento delle temperature, le quali, comunque, rimarranno leggermente sopra le medie del periodo durante il prossimo weekend.

    Possibile assaggio freddo per l’inizio della prossima settimana

    Tendenza meteo segnata dal modello inglese ECMWF.

    Per l’inizio della prossima settimana acquista sempre più credibilità l’ipotesi fredda proposta ieri dal modello europeo ECMWF.

    L’incertezza per quello che riguarda l’evoluzione nei giorni successivi all’Immacolata è ancora piuttosto elevata, ma questa mattina i principali modelli meteo, ovvero GFS ed ECMWF, sembrano più concordi su quello che potrebbe essere l’interessamento dell’Italia da parte di un primo assaggio freddo. Non è ancora possibile fare una previsione meteo dettagliata per l’inizio della prossima settimana, in quando i modelli mostrano ancora delle differenze, ma in questo modo sembra guadagnare maggior concretezza la possibilità che l’inverno arrivi sulla nostra Penisola. Per i dettagli è quindi ancora presto, ma dovremo aspettarci, stando così le cose, condizioni meteo in peggioramento per l’inizio della prossima settimana, con l’aria fredda che farà sensibilmente calare le temperature e il maltempo che tornerà protagonista.

  • Irruzione fredda secondo i modelli per la prossima settimana

    Stando a quanto mostrato dai principali modelli meteo questa mattina, si avrà quindi una svolta per l’inizio della prossima settimana, con l’inverno che inizierà a far sentire la sua presenza sull’Italia. In particolare, secondo l’ultimo run del modello GFS, a partire da lunedì 9 dicembre, una vasta circolazione depressionaria sulla Scandinavia sospingerà aria più fredda verso le medie latitudini, con il fronte che potrebbe allungarsi fin sull’Italia. Questo poi transiterebbe sulla nostra Penisola da Nord Ovest verso Sud Est, facendo scendere le temperature fin sotto le medie e portando anche maltempo, con piogge e soprattutto un po’ di neve.

  • Versante adriatico e Sud Italia le zone più interessate dal peggioramento?

    Abbiamo detto che l’incertezza sull’evoluzione nei giorni successivi all’Immacola non è ancora trascurabile, ma possiamo iniziare a stilare una prima tendenza secondo quanto messo in mostra dai modelli. Basandoci sul modello GFS, ad ora l’unico aggiornato a questa mattina, sempre che il peggioramento atteso per la prossima settimana possa coinvolgere soprattutto i settori adriatici e quelli meridionali dell’Italia, come spiegato dal nostro meteorologo Francesco Cibelli, con le temperature che scenderanno sotto le medie fino a 3/4°C, con il maltempo che tornerà protagonista. Non mancheranno piogge sparse anche sul resto della Penisola, prima di un breve miglioramento per la metà della settimana.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: