Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 11 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: il freddo è solo una lontana ipotesi, inizio dicembre ancora autunnale in ITALIA

L'inverno è ancora latitante sull'Italia, con un inizio di dicembre con condizioni meteo ancora autunnali: quando arriverà il freddo?

Breve tregua dal maltempo sull'Italia anche se con qualche pioggia, ma il freddo rimane sempre latitante.
1 di 4
  • L’autunno non molla la presa sull’Italia

    L’inizio di dicembre è stato segnato ancora una volta dal maltempo, con una vasta perturbazione che si è allungata fin sulla Penisola Iberica facendo risalire verso l’Italia correnti più umide e instabili ma anche più calde. Spazio quindi alle piogge e ai temporali, con la neve che ha raggiunto brevemente anche Cuneo, ma anche alle temperature che sono tornate a salire fin sopra le medie del periodo soprattutto sulle regioni centro meridionali. L’autunno quindi non sembra voler ancora alzare bandiera bianca, come spiegato dal nostro meteorologo Francesco Cibelli, perché il freddo sembra solo una lontana ipotesi in questo inizio di inverno meteorologico.

    Breve tregua sulla nostra Penisola ma con qualche pioggia sparsa

    Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, una vasta circolazione depressionaria associata ad aria fredda in quota si è isolata tra Spagna e Nord Africa, come potete vedere dalle carte consultabili nella nostra sezione dedicata. Se nella giornata di ieri l’Italia ha dovuto fare i conti con gli effetti di questa perturbazione, oggi, martedì 3 dicembre, ci sarà una breve tregua dal maltempo. Non mancheranno comunque locali piogge, specie sulle regioni meridionali e sul versante adriatico, come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, con una vasta perturbazione in discesa sull’Europa orientale che lambirà i nostri settori orientali. Le temperature sono attese scendere sull’Italia riportandosi verso le medie del periodo ma non sarà freddo.

    Minimo sul Mediterraneo occidentale, peggiora anche in Italia

    Come potete vedere dagli ensamble per la zona di Roma, il freddo rimane un piccola ipotesi per questo inizio di dicembre.

    Come detto, oggi solamente il Sud Italia sarà bagnato da qualche pioggia sparsa, mentre sul resto della Penisola il sole sarà prevalente con solo qualche nube sparsa a tratti anche compatta ma senza fenomeni. Si tratterà di una breve tregua: come potete vedere dal nostro modello GFS, le condizioni meteo torneranno a peggiorare sull’Italia ad iniziare dalla Sardegna, con acquazzoni e temporali già domani, mercoledì 4 dicembre. Il vortice che si è isolato tra Spagna e Nord Africa infatti, risalità sul Mediterraneo occidentale in direzione delle Baleari, per poi muoversi verso la nostra Penisola. Il maltempo colpirà duramente l’isola dei quattro Mori, dove non si escludono locali nubifragi, ma tutta Italia risentirà della presenza di questa perturbazione: attenzione però che oltre ad acquazzoni e temporali non arriverà il freddo, il quale rimane ancora latitante.

  • Si va verso un weekend dell’Immacolata instabile ma non freddo

    Stando a quanto mostrato dai principali modelli questa mattina, le condizioni meteo sull’Italia continueranno a rimanere generalmente instabili nei giorni seguenti ma non fredde. Infatti ci attendiamo locali piogge e acquazzoni anche per la giornata di giovedì 5 dicembre così come per venerdì 6, mentre le temperature si assesteranno su valori attorno alle medie. A seguire, per il weekend dell’Immacolata, anche se è troppo presto per fare una previsione meteo dettagliata, sembra che l’Italia possa essere interessata da un piccolo passaggio instabile con dunque qualche pioggia, ma anche niente freddo.

  • Possibile assaggio invernale nella seconda decade di dicembre

    L’incertezza per quello che riguarda l’evoluzione meteo dopo l’Immacola è ovviamente ancora non trascurabile, e dunque diventa molto difficile poter stilare anche solo una tendenza. Dobbiamo sottolineare comunque come i principali modelli meteo propongono un primo assaggio di freddo già nella seconda settimana di dicembre. Secondo GFS in particolare, dopo l’Immacolata l’Italia potrebbe essere sfiorata da un’irruzione di aria fredda che si muoverebbe verso i Balcani, mentre a seguire sembra che l’inverno possa prendere sempre più piede. Il modello europeo sembra dello stesso parere per quello che riguarda la prossima settimana, con il target principale del freddo che potrebbe essere l’Europa orientale, mentre a seguire si iniziano ad intravedere delle manovre più invernali anche per l’Italia.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: