Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 26 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO GENNAIO 2021 – Vortice Polare in difficoltà, possibile avvio con GELO e NEVE in Europa; ripercussioni anche in Italia? Le ultimissime

METEO GENNAIO 2021 - Vortice Polare in difficoltà, possibile avvio con GELO e NEVE in Europa; ripercussioni anche in Italia? Le ultimissime

METEO GENNAIO 2021 – Vortice Polare in difficoltà, possibile avvio con GELO e NEVE in Europa; ripercussioni anche in Italia? Le ultimissime
Meteo Gennaio possibile con gelo e neve in Europa. Possibili ripercussioni anche in Italia
1 di 3
  • Meteo Gennaio: vortice polare in crisi?

    Meteo Gennaio 2021 – Dopo un avvio di stagione scoppiettante con frequenti fasi di maltempo e neve fin le pianure del nord, l’Inverno si è preso una pausa sull’Italia. Le condizioni meteo attualmente risultano più miti di giorno, con assenza di fasi di perturbate; tuttavia analizzando gli ultimissimi aggiornamenti dei modelli matematici, freddo e neve potrebbero tornare ben presto sull’Europa e parte dell’Italia. Il riscaldamento in stratosfera sta attualmente già interessando il vortice polare, previsto in ulteriore accentuazione proprio sul finire del mese di dicembre. Alcune proiezioni intravedono un aumento di temperatura ad una quota di 10 hPa anche di oltre 30 gradi nelle prossime settimane, portando una destabilizzazione del vortice polare stratosferico. Vediamo quali eventuali ripercussioni potrebbe avere sul prosieguo dell’Inverno, ma soprattutto sull’avvio del mese di Gennaio.

    Freddo intenso su molte Nazioni europee

    Meteo – Alcune proiezioni probabilistiche sono propense per uno stratwarming in grado di destabilizzare fortemente il vortice polare con l’avvio del mese di gennaio, sino a creare i presupposti per un possibile split. E’ ancora prematuro stabilire come reagirà il vortice polare anche a quote troposferiche, quelle che poi tendono a caratterizzare le dinamiche meteorologiche che tutti i giorni osserviamo. Tuttavia salgono giorno dopo giorno le quotazioni per un avvio di gennaio all’insegna del clima invernale su molte Nazioni europee. Non è escluso, quindi, un avvio del nuovo anno in compagnia del gelo e della neve su molti settori dell’Europa.

    Outlook ECMWF, avvio di gennaio con freddo e neve anche in Italia

    Meteo Gennaio 2021 – Con un riscaldamento ai piani stratosferici in atto ed in ulteriore rinforzo nei prossimi giorni salgono inevitabilmente le quotazioni per un’intensa fase invernale, tra fine dicembre e l’avvio di gennaio, per molte nazioni europee. L’ultimo aggiornamento del modello europeo ECMWF, intravede un avvio di gennaio all’insegna del freddo intenso e della neve; in particolare masse d’aria artico-continentali si estenderebbero dalla Siberia sin verso la Penisola Iberica, coinvolgendo anche l’Italia. Non solo freddo, ma il modello europeo prevede anche precipitazioni abbondanti per la prima settimana di gennaio; freddo dal nord-est Europa e precipitazioni sarebbero il giusto mix per vivere una fase invernale su molte regioni italiane, con la neve che in questo caso potrebbe fare la sua comparsa in pianura, non solo sul nord Italia.

  • Meteo Gennaio 2021 invernale sull’Italia?

    Secondo le ultime proiezioni modellistiche, sembrerebbe proprio che la prima parte del mese di gennaio possa trascorrere con frequenti incursioni fredde non solo in Europa, ma anche sull’Italia. Dopo l’ondata di freddo prevista per le festività natalizie, la stagione invernale potrebbe quindi proseguire decisamente dinamica sull’Italia anche per quanto riguarda l’avvio del nuovo anno.  Ricordiamo, tuttavia,  che i warming stratosferici non sempre portano a ripercussioni anche ai livelli troposferici, è ancora prematuro stabilire come reagirà il vortice polare troposferico ed eventualmente anche l’esatta traiettoria che assumerà l’eventuale ondata di freddo. Rimanete quindi aggiornati con i prossimi editoriali.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Festività dal sapore invernale sull’Italia, seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: