Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 24 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO GENNAIO – Si profila un mese più mite e senza irruzioni FREDDE? Ecco i dettagli

METEO GENNAIO - Mese in vista più mite e meno dinamico, con assenza di irruzioni fredde? Vediamo le possibilità

METEO GENNAIO – Si profila un mese più mite e senza irruzioni FREDDE? Ecco i dettagli
METEO GENNAIO - Mese più mite in vista e PAUSA temporanea dell'INVERNO. Ecco le IPOTESI
1 di 3
  • Nebbbie e nubi basse sull’Italia, parziale peggioramento a breve

    Buon pomeriggio amici del Centro Meteo Italiano! La scorsa settimana l’Italia ha vissuto condizioni meteo pienamente invernali, con molte nevicate in montagna sia sulle Alpi che sull’Appennino. Questa settimana è proseguita senza particolari cambiamenti, e stamattina specie sulle regioni del centro-nord si sono manifestate insistenti nubi basse. I cieli sono risultati coperti su gran parte del Piemonte, della Lombardia, sull’Emilia Romagna e sulle zone costiere del Veneto. Tante nubi anche sulla Toscana e sulle Marche mentre procedendo verso sud i cieli risultano generalmente più sereni. Dal weekend potrebbe manifestarsi un peggioramento che in ogni caso non dovrebbe dare adito a piogge di grossa entità. Sul seguito permane ancora l’incertezza, anche se si fa sempre più strada l’ipotesi di freddo e maltempo a ridosso della festa di Natale. Vediamo quale sarà l’andamento del weekend!

     

     

    Previsioni meteo per il fine settimana: ecco come trascorrerà il weekend

    Come già specificato la settimana concluderà senza particolari variazioni con nuvolosità sparsa e irregolare; l’alta pressione potrà cedere da Sabato e dare adito a precipitazioni piuttosto disorganizzate sulle Isole Maggiori. Questo dovrebbe comportare una seconda decade prevalentemente piatta, in contrapposizione alla prima decade nettamente più instabile e fredda. Sul seguito ancora tempo stabile, che sarà protagonista nella settimana di Natale, con ancora nebbie, foschie e nubi avvettive sui principali golfi Italiani. Tornerà a più riprese la Maccaja, sia sul golfo Ligure che su quello Veneto, che potrà ridurre la visibilità sulle zone pianeggianti e su quelle costiere. Proseguiamo e vediamo insieme come terminerà il 2020!

     

     

    Freddo neve e piogge nella prima parte di Dicembre, ecco come concluderà il mese in atto – elaborazione Centro Meteo Italiano

    Super partenza dell’Inverno, quali sono le possibilità per il seguito?

    Si prospetta un Natale secondo gli ultimi aggiornamenti modellistici piuttosto dinamico: infatti una perturbazione di stampo artico potrebbe irrompere sull’Europa centrale coinvolgendo anche l’Italia. Sulle tempistiche non si hanno ancora dettagli vista la distanza temporale che ci divide. Tuttavia il Vortice Polare potrebbe tornare ad essere disturbato e come nella prima decade del mese di Dicembre, dare adito a precipitazioni, tempo invernale e nevicate anche a quote basse sull’Europa. Sull’inizio dell’anno e quindi del mese di Gennaio, permangono le possibilità di un mese mite e anticiclonico. Capiamone insieme i motivi!

     

     

  • Come sarà l’inizio del 2021? Ecco la tendenza per Gennaio!

    Il mese di Gennaio rappresenta solitamente nell’arco dell’anno quello più freddo. Quest’anno però la situazione potrebbe cambiare, a causa di un importante indice teleconnettivo: ENSO (acronimo che indica El Nino Southern Oscillation) potrebbe condizionare in maniera negativa l’andamento del proseguo dell’Inverno, favorendo un ricompattamento nella sua sede naturale per gran parte del mese. In questa fase dunque, sull’Europa potrebbe essere dominante una circolazione atmosferica di tipo zonale (con perturbazioni che interesserebbero i paesi del settentrione Europeo, come Islanda, Gran Bretagna e Scandinavia), lasciando i restanti paesi dell’Europa centro-meridionale con nuvolosità e assenza di precipitazioni. Trattandosi in ogni caso di una tendenza a lungo termine ed essendo quest’ultima di scarsa affidabilità (vista la distanza che ci separa) vi invitiamo a seguire tutti i nostri aggiornamenti sul nostro sito web!

     

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: