Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 21 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Il MALTEMPO colpisce nuovamente la Provincia di Salerno: DANNI a Camerota, ecco tutti i dettagli

METEO - Il MALTEMPO si accanisce ancora sul litorale tirrenico e in particolare sulla Provincia di Salerno: diversi DANNI a Camerota dove è stata distrutta la lapide dei pescatori e divelta una tettoia, i dettagli

Allagamenti, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Fronte perturbato in ingresso al nord Italia, danni e una vittima

    E’ da diversi giorni che il flusso atlantico ha ormai preso il controllo del Mediterraneo centrale e questo ai danni dell’Alta pressione che, costretto a sventolare bandiera bianca, è dovuto arretrare di centinaia di chilometri decretando anche la fine ufficiale della stagione estiva 2020. Un nuovo impulso perturbato di origine polare marittima ha però interessato l’Italia a partire già dal pomeriggio di ieri e lo ha fatto portando i suoi primi effetti sul settentrione, dove i violenti temporali e i nubifragi hanno provocato non solo diversi danni e disagi anche ingenti, ma anche feriti e una vittima.

    Toscana nel bersaglio del maltempo estremo

    Ad avere però la peggio sembra essere proprio la Toscana però, dove le condizioni meteo sono spesso risultate perturbate su una vasta area regionale. E infatti i danni (anche ad abitazioni) e i disagi (oltre che i feriti) si registrano in maniera sparsa pressoché ovunque, dalla costa della Versilia per finire fino al senese. In tutto ciò una speciale menzione la merita la tromba d’aria che si è abbattuta nella serata di ieri in quel di Rosignano, località costiera del livornese, dove ha causato almeno 3 feriti, di cui 2 gravi. Fortunatamente, nonostante il bilancio parli di 11 feriti in totale in regione di cui 2 gravi, non vi sono stati morti in Toscana.

    Anche Salerno nel mirino del maltempo, fascia tirrenica sotto assedio

    In generale il maltempo sembra essersi accanito comunque soprattutto lungo la fascia tirrenica del Paese. Infatti nella serata di ieri diversi danni e disagi si sono registrati anche in Provincia di Salerno. La città era già stata colpita nella mattinata di ieri da una tromba d’aria provocando danni ingenti. Nell'”occhio del ciclone” questa volta ci è finita la località di Camerota, dove si sono abbattute peraltro intense mareggiate accompagnate da violente raffiche di vento. Andiamo dunque a vedere gli effetti che il maltempo portato dalle correnti polari marittime ha provocato nella località salernitana.

  • Distrutta la lapide dei pescatori, divelta una tettoia a Marina di Camerota

    Stando a quanto riporta il sito “ilmattino.it” sembrerebbe che in giro per la località di Camerota e la sua fascia costiera si siano registrati diversi danni, tra cui la distruzione della lapide dei pescatori, che era un omaggio offerto dall’associazione “Tuttinsieme” in occasione della Festa del Mare e dei Pescatori, mentre a Marina di Camerota una tettoia è stata divelta dalle forti raffiche di vento a due passi dalla piazza del paese, fortunatamente non provocando né feriti e né vittime.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: