Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 3 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Il MALTEMPO sferza la Pianura Padana, ci sono DANNI e ALLAGAMENTI nel ferrarese, VIDEO

METEO - AFFONDO PERTURBATO in ITALIA, forte MALTEMPO al nord ITALIA in mattinata e primo pomeriggio, ci sono DANNI e ALLAGAMENTI nel ferrarese, VIDEO dell'accaduto

Allagamenti, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Arretramento dell’Alta pressione africana con primo calo termico generale

    Come avevamo preannunciato nei passati giorni, a partire dalla giornata di oggi le condizioni meteo sarebbero cambiate nitidamente almeno al nord e in alcune zone del centro con l’arrivo del maltempo su cui comunque approfondiremo in seguito. L’Alta pressione sta di fatto arretrando sotto i colpi di un affondo perturbato di matrice atlantica, responsabile tra l’altro di un abbassamento generale delle temperature che ha interessato anche le regioni centro-meridionali, sebbene parte di quest’ultime non sono e non verranno comunque coinvolte dalle piogge e dai temporali nel corso della giornata odierna.

    Forte maltempo al nord e parte del centro

    Nel corso della nottata odierna un violento sistema temporalesco ha attraversato buona parte del nord Italia da ovest verso est partendo dal Piemonte, con temporali e grandinate che hanno interessato dunque la Lombardia, il Veneto e più generalmente la Pianura Padana, con i fenomeni localmente anche violenti. Tali condizioni di instabilità sono state innescate dall’affondo di correnti atlantiche e più fresche che hanno generato aspri contrasti termici (venendo a contatto con una massa d’aria calda e umida preesistente). Questo è stato un fattore scatenante dei forti temporali che, come vedremo nel prossimo paragrafo, non hanno comunque mancato di portare qualche criticità. Nel pomeriggio il maltempo si è esteso anche in parte del centro, interessando in particolar modo il versante adriatico centrale.

    Danni e allagamenti nel ferrarese

    Dopo le criticità che si sono riscontrate nel reggiano quest’oggi e sulle quali abbiamo approfondito all’interno di un apposito editoriale, rimanendo nella stessa Regione, ma spostandoci un po’ più verso oriente, esse hanno interessato anche la provincia di Ferrara. Stando infatti a quanto riporta il sito “corriere.it” tra la notte e la mattina in particolare i fenomeni spesso intensi hanno provocato numerosi danni, causando peraltro il crollo del copertone di una stalla. I Vigili del Fuoco sono intervenuti tempestivamente salvando gli animali. Tra gli altri danni, si segnala anche la caduta di diversi alberi e il divellimento di alcuni tetti.

  • VIDEO – Forti temporali in estensione verso il versante adriatico centrale

    A testimonianza di quanto scritto precedentemente, vi riportiamo un video del canale Youtube “la Nuova Ferrara“. Il maltempo dopo aver colpito duramente in questa prima parte di giornata buona parte del nord Italia e della Pianura Padana, negli ultimi minuti e nelle prossime ore tenderà ad estendersi verso meridione, interessando il versante adriatico centrale con fenomeni localmente intensi soprattutto nelle Marche. Possibile lo sviluppo localizzato di qualche temporale anche sul versante opposto, quello tirrenico.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: