Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 23 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – IMMINENTI NUBIFRAGI su parte dell’ITALIA, attivato il monitoraggio per i fiumi SEVESO e LAMBRO

METEO - IMMINENTI NUBIFRAGI su parte dell'ITALIA con temporali e grandinate su molte regioni del Nord, attivato il monitoraggio per i fiumi SEVESO e LAMBRO. Tempo più stabile al centro-sud, da domani generale miglioramento

PREVISIONI METEO - TEMPORALI e GRANDINATE verso l'ITALIA, attenzione nelle prossime ore a queste regioni
Forti temporali e nubifragi in arrivo dal pomeriggio-sera al Nord e Toscana
1 di 3
  • Meteo in peggioramento al Nord, in arrivo forti temporali

    Meteo – Nonostante le condizioni meteorologiche in questo inizio di giornata risultano mediamente stabili sulle regioni settentrionali, il transito di innocue stratificazioni medio-alte sono il sintomo di un graduale mutamento della situazione atmosferica. Il transito di una vasta perturbazione oceanica sull’Europa centrale, lambirà nelle prossime ore anche parte dell’Italia, portando piogge e temporali a partire dal tardo pomeriggio-sera su gran parte delle regioni settentrionali. I fenomeni potranno risultare anche a carattere temporalesco ed accompagnati da colpi di vento e grandinate, in particolare tra Lombardia e Triveneto.

    Maltempo Milano: attivato il monitoraggio per i fiumi Seveso e Lambro

    Meteo – Il tempo tenderà a peggiorare nelle prossime ore su gran parte del nord Italia, nonché sulla Lombardia. I primi temporali tenderanno a formarsi a ridosso delle Alpi e Prealpi a partire dal pomeriggio per poi estendersi nel corso della prima serata a gran parte dei settori di pianura; i fenomeni potranno assumere carattere localmente di forte intensità ed accompagnati da grandinate e colpi di vento. Anche la città di Milano verrà interessata dal passaggio di un fronte temporalesco, tant’è che il Comune ha disposto l’attivazione del Centro operativo comunale (Coc) a partire dalle ore 14 odierne, per il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro. Per rimanere aggiornato consulte le previsioni meteo Milano.

    Tempo più stabile sul resto d’Italia

    Meteo – Il transito del fronte Atlantico, riuscirà a lambire solo le regioni settentrionali; sul resto dell’Italia il sole prevarrà per gran parte della giornata, grazie alla presenza di un vasto campo anticiclonico con valori pressori livellati attorno ai 1025 hPa. Da segnalare solo un graduale aumento della nuvolosità sulle regioni centrali, con cieli poco o parzialmente nuvolosi tra la sera e la prossima notte. Il tempo tenderà a migliorare rapidamente già dalla giornata di domani, domenica 24 maggio, quando si osserveranno ampie schiarite al Nord, mentre occasionali acquazzoni a ciclo diurno potranno interessare i settori interni del Centro.

  • Meteo fine maggio, tempo mediamente stabile ma con qualche insidia

    Il mese di maggio potrebbe terminare senza particolari scossoni meteorologici in Italia. Nel corso della prossima settimana, infatti, la presenza di un vasto campo anticiclonico ad Ovest, proteggerà l’Italia dalle piovose perturbazioni atlantiche. Lievi infiltrazioni più fresche dai Balcani potranno favorire lo sviluppo di piogge e temporali a ciclo diurno a ridosso dei settori montuosi, ma si tratterà di fenomeni piuttosto circoscritti e di breve durata; le temperature saranno gradevoli, senza eccessi di caldo.

  • Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Nel corso dei prossimi giorni l’Italia vivrà un periodo decisamente movimentato, tra forte maltempo al Nord ed ancora caldo estivo al Sud e Sicilia; a seguire l’Estate potrebbe partire in sordina con correnti più fresche da est, ma ancora occorrono delle conferme. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: