Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 27 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – INIZIO SETTIMANA con ANTICICLONE prevalente, ma non mancherà qualche PIOGGIA, ecco i dettagli

METEO - Nuovo rinforzo dell'ALTA PRESSIONE AZZORRIANA per INIZIO SETTIMANA, non mancherà tuttavia qualche disturbo di MALTEMPO: grosse novità in arrivo dopo META' SETTIMANA, i dettagli

METEO – INIZIO SETTIMANA con ANTICICLONE prevalente, ma non mancherà qualche PIOGGIA, ecco i dettagli
Maltempo, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Piogge e acquazzoni tornano ad interessare l’Italia da ieri

    E’ dalla giornata di ieri che in Italia si è tornati ad assistere a condizioni meteo tendenzialmente perturbate a causa dell’arrivo di una flebile saccatura di origine atlantica che sta investendo attualmente lo stivale. L’arrivo di questa saccatura ha fatto sì che si attivasse all’interno del Mediterraneo centrale una blanda circolazione instabile responsabile però di piogge e acquazzoni che riguardano specifici settori, in particolare quelli occidentali.

    Prossime ore acquazzoni e locali nubifragi

    Anche quest’oggi dunque il quadro meteorologico presentato dalle immagini satellitari supportate dal radar meteorologico mostra condizioni di maltempo sui settori più occidentali d’Italia, con piogge e acquazzoni sulle Isole Maggiori e alcune zone nordoccidentali. Nelle prossime ore tale instabilità continuerà a colpire le medesime zone, con fenomeni mediamente moderati e localmente anche a carattere di nubifragio, in particolare sulle aree etnee.

    Inizio settimana l’Anticiclone prova a recuperare il controllo del Paese

    Ad inizio della settimana subentrante, quella natalizia, l’Anticiclone di matrice azzorriana proverà nuovamente a prendere il controllo della nostra Penisola, con le condizioni meteo destinate dunque a migliorare. Tuttavia, persisteranno in particolare nella giornata di domani lunedì 21 dicembre, ma anche nella prima metà di martedì 22, dei disturbi di maltempo che rimarranno relegati soprattutto alle aree joniche del Paese, stando ai principali centri di calcolo. Tuttavia, grosse novità sono in vista proprio per le festività.

  • Affondo freddo tra Natale e S. Stefano

    Superata la metà della settimana prossima, stando a ciò che prospettano attualmente i modelli fisico-matematici, sembrerebbe avvenire un cambio di circolazione atmosferica piuttosto importante, con l’arrivo di un affondo freddo di matrice artico marittima proprio tra la festività di Natale e quella di S. Stefano. Tale perturbazione, oltre a fare da apripista per probabili e possibili irruzioni future, potrebbe riportare la neve a bassa quota sull’Italia. Presto ancora per i dettagli, pertanto vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: