Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 20 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: inizio di settimana sotto il segno dell’anticiclone ma poi si cambia

Meteo Italia: l'anticiclone continua a proteggere l'Italia ma non per molto. Freddo e maltempo sono infatti in agguato.

Temporaneo calo delle temperature nella seconda parte della settimana
Temporaneo calo delle temperature nella seconda parte della settimana
1 di 4
  • Estate settembrina in Italia, temperature oltre le medie e tanto sole

    Grazie alla presenza dell’anticiclone delle Azzorre, che si è allungato dalla sua sede naturale fin sull’Europa centro occidentale, l’Italia e il vecchio continente stanno godendo di un periodo prevalentemente tranquillo sotto il profilo meteo. Infatti questa vasta area anticiclonica opera come uno scudo contro le perturbazioni, con il flusso atlantico costretto quindi a scorrere alle alte latitudini: il risultato sono condizioni meteo all’insegna della generale stabilità e del sole prevalente sulla nostra Penisola, come potete vedere dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, accompagnate anche da temperature sopra le medie del periodo.

    L’anticiclone insiste anche per l’inizio della settimana

    La giornata di oggi, domenica 15 settembre, trascorrerà con condizioni meteo tipicamente estive sull’Italia: i cieli saranno generalmente sereni o poco nuvolosi su tutta la Penisola, come mostrato anche nelle previsioni sempre aggiornate sulla nostra home page, senza precipitazioni di rilievo, mentre le temperature massime saliranno localmente anche oltre i +30°C soprattutto sulle zone interne tirreniche e su quelle meridionali. Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, anche l’inizio della prossima settimana sarà piuttosto tranquillo, con l’anticiclone che continuerà a proteggere l’Italia e il resto dell’Europa, come potete vedere anche dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito: ma quanto durerà?

    Temperature più estive che autunnali in questo weekend e poi per l’inizio della settimana, prima dell’arrivo dei freddo.

    Cambio di circolazione atteso a ridosso della terza decade di settembre

    Come da previsione, l’Italia, e buona parte dell’Europa centro occidentale, sta venendo interessata da una fase più estiva che autunnale, con condizioni meteo generalmente stabili e calde. L’anticiclone delle Azzorre, responsabile di questo periodo di vera e propria estate settembrina, ha però le ore contate, perché viene sempre più confermato un cambio di circolazione per quello che riguarda la metà della prossima settimana. Questa vasta area di alta pressione inizierà a dare segni di cedimento nei prossimi giorni lasciando spazio, se fosse confermata questa tendenza da parte dei principali modelli meteo, alla discesa di aria più fredda anche verso la nostra Penisola, portando sia un generale calo delle temperature sia una nuova fase di maltempo a tratti intenso.

  • Manovre autunnali a partire dalla metà della settimana

    L’inizio della prossima settimana sarà caratterizzato ancora dalla presenza dell’anticiclone, il quale però inizierà gradualmente a dare segni di cedimento. A ridosso della terza decade di settembre, infatti, questo potrebbe sbilanciarsi prevalentemente verso le Isole Britanniche, aprendo la strada alla discesa di aria più fredda dalle alte latitudini. Il target principale di questo afflusso freddo sarà l’Europa orientale ma anche l’Italia, stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo, dovrebbe fare i conti con un sensibile calo delle temperature accompagnato da una nuova fase di maltempo.

  • Temperature sotto media e maltempo ma attenzione

    Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, sembra sempre più confermato questo cambio di circolazione che a partire dalla metà della prossima settimana riporterà l’autunno in Italia. Attenzione però che l’incertezza di tale evoluzione non può essere ancora trascurata e dunque non ha senso, ad oggi, scendere in ulteriori dettagli. Quello che invece si può dire è che per la metà della prossima settimana è atteso un generale calo delle temperature che potrebbero scendere sotto le medie del periodo in maniera anche sensibile, insieme ad una fase di maltempo che, ad ora, dovrebbe coinvolgere con i suoi fenomeni più intensi soprattutto i settori orientali dell’Italia.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: