Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 6 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: intensa perturbazione in transito, si replica nel prossimo weekend

Meteo Italia: il maltempo è il padrone della scena, con una serie di intense perturbazione che portano temporali, nubifragi e neve.

L'Italia continua a rimanere target di una serie di intense perturbazioni foriere di acquazzoni, temporali, locali nubifragi e neve. Fonte: pixabay.com
1 di 4
  • Italia nella morsa del maltempo, assaggio quasi invernale

    Il maltempo è il grande protagonista di questa prima parte di novembre che, a differenza di quanto successo ad ottobre, sta mettendo in mostra il suo lato più dinamico, con condizioni meteo finalmente più autunnali. Una serie di intense perturbazioni hanno infatti raggiunto senza sosta l’Italia portando acquazzoni e temporali ma anche locali nubifragi, mentre sulle Alpi è arrivata la neve abbondante in quota. Non solo, perché le nevicate si sono spinte fino a quote collinari raggiungendo quasi il piano, come successo in Piemonte meno di 24 ore fa: sono state imbiancate le località fino a 400-500 metri al Nord Ovest, mentre qualche fiocco ha fatto la sua comparsa anche più in basso, localmente fino a 200-300 metri.

    Perturbazione in transito, temporali e nubifragi al Nord Italia

    Non c’è tregua per l’Italia che sta facendo i conti con una nuova perturbazione foriera di maltempo intenso e aria più fresca. In particolare, i primi effetti di questo marcato peggioramento meteo si sono avuti nella giornata di ieri, giovedì 14 novembre, ad iniziare dal Nord Ovest, mentre quest’oggi, come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, il maltempo porterà fenomeni di forte intensità su tutte le regioni settentrionali e su quelle centrali. Acquazzoni e temporali hanno flagellato duramente i settori nord occidentali ma con il movimento della perturbazione, come potete vedere dal nostro modello GFS, acquazzoni, temporali e locali nubifragi si concentreranno specie al Nord Est e sul versante tirrenico, con la neve che cadrà abbondantemente sulle Alpi fino a quote medie e sugli Appennini.

    Nuovo peggioramento meteo atteso nel prossimo weekend sull’Italia

    Una nuova perturbazione è attesa nel weekend sull’Italia, con un vortice che porterà maltempo intenso.

    Italia nella morsa del maltempo dunque, con questa vasta perturbazione che insiste sull’Europa occidentale, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. Attenzione però che questa saccatura che si allunga dall’Atlantico settentrionale fin sulla Penisola Iberica avrà ulteriori effetti sull’Italia, soprattutto nel prossimo weekend. Stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo, è attesa la formazione di un nuovo vortice ciclonico tra Algeria, Tunisia e Sardegna per la giornata di sabato 16 novembre, con il minimo che risalirà poi verso Nord Est portando maltempo intenso soprattutto sulle regioni centro settentrionali della nostra Penisola.

  • Weekend all’insegna del maltempo con temporali intensi e neve

    Come detto, non c’è pace per l’Italia, nel mirino di un nuovo peggioramento meteo già in questo weekend ormai alle porte. Un minimo in formazione tra Nord Africa e Sardegna risalirà verso le nostre regioni settentrionali portando acquazzoni intensi, temporali anche a carattere di nubifragio e neve abbondante sulle Alpi. La distribuzione del maltempo dipende, come sempre, strettamente dalla traiettoria che seguirà questo vortice e dunque non possiamo ancora scendere in troppi dettagli: stando così le cose però, i fenomeni più intensi sono attesi sul versante tirrenico e sulle regioni settentrionali, con le nevicate che interesseranno soprattutto le località di media montagna.

  • Inizio della prossima settimana ancora con tempo instabile

    Provando a dare uno sguardo anche più avanti, i principali modelli meteo propongono condizioni di tempo instabile sull’Italia anche per l’inizio della prossima settimana. La situazione potrebbe però cambiare con l’ultima decade del mese e dell’autunno, quando l’anticiclone potrebbe timidamente riprensentarsi alle nostre latitudini grazie alla ripresa del flusso zonale. Si tratta tuttavia ancora di una tendenza, che dovrà essere confermata dalle prossime uscite dei modelli.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: