Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – IRRUZIONE POLARE in arrivo tra NATALE e CAPODANNO con NEVE fino in pianura! Ecco i dettagli

METEO - IRRUZIONE POLARE seguirà l'AFFONDO ARTICO tra NATALE e S. Stefano e porterà la NEVE fino in pianura. Entro CAPODANNO accumuli possibilmente importanti per le Alpi, i dettagli

METEO – IRRUZIONE POLARE in arrivo tra NATALE e CAPODANNO con NEVE fino in pianura! Ecco i dettagli
Inizio settimana prossima con un'irruzione polare
1 di 3
  • L’Anticiclone mostra i primi segnali di cedimento

    Le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola appaiono ancora tutto sommato in prevalenza stabili, nonostante un esteso tappeto nuvoloso abbia quest’oggi interessato soprattutto il versante tirrenico dell’Italia. Tale flusso nuvoloso ha persino portato qualche rovescio o acquazzone nelle aree interposte tra la Liguria e la Toscana in graduale estensione, segno che l’Anticiclone azzorriano che ha interessato e sta interessando lo stivale in questa prima parte di settimana sta iniziando ad arrancare, com’era evidente anche dal quadro previsionale di ieri.

    Presto torna il maltempo di stampo invernale

    Vacilla in maniera piuttosto evidente su alcune aree la stabilità, a causa della progressione di correnti più umide e instabili in arrivo dai quadranti nordoccidentali e di matrice nordatlantica. Nei prossimi giorni l’assetto barico all’interno del bacino del Mediterraneo è dunque destinato a mutare in favore del ritorno dell’inverno: una saccatura di origine artico marittima infatti affonderà sull’Italia portando crollo termico e neve fino a quote di bassa collina al centro-nord.

    Natale con affondo artico, poi arriva l’irruzione polare

    Le festività di Natale trascorreranno all’insegna del maltempo invernale sul nostro Paese grazie ad un affondo di origine artico marittima che tra Natale e S. Stefano porterà la neve a quote molto basse e fino in bassa collina al centro-nord. Successivamente l’Anticiclone non sembra aver la forza di recuperare sul Mediterraneo centrale e ne approfitterà un vasta area depressionaria di natura polare marittima che prontamente sembra colpire l’Italia e riportare la neve in pianura.

  • Neve fino in pianura al nord ad inizio settimana prossima

    Proprio tra il concludersi della settimana corrente e l’inizio di quella nuova, l’irruzione polare causerà un netto crollo delle temperature in particolare sulle regioni settentrionali, dove la neve potrebbe tornare ad imbiancare fino in pianura. Peggioramento anche molto intenso e reiterato in particolar modo per le località alpine che potrebbero ritrovarsi entro capodanno con accumuli nivometrici molto elevati. Al centro-sud invece sarà più “mite” con neve in montagna sull’Appennino centrale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia