Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 25 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA: alta pressione in rinforzo con SOLE, NEBBIE e SMOG

METEO - ANTICICLONE dominante in ITALIA salvo qualche pioggia a metà della prossima settimana

METEO ITALIA: alta pressione in rinforzo con SOLE, NEBBIE e SMOG
Inizio di novembre con nebbie e smog prevalenti
1 di 3
  • Weekend di Halloween e Ognissanti in compagnia dell’alta pressione

    Come anticipato nei giorni scorsi ecco che l’alta pressione sta rimontando sul Mediterraneo portando condizioni meteo stabili sull’Italia. Prossimo weekend che non vedrà dunque fenomeni di rilievo ma solo un graduale aumento di nebbie e nubi basse nei bassi strati. Giornata di domani, Sabato 31 ottobre, che vedrà tempo asciutto ma con nebbie e nubi basse soprattutto su Pianura Padana e zone interne del Centro. Temperature in aumento ma con valori sopra media solo al Nord, per altro in quota perché nei bassi strati specie in presenza di nebbia le temperature si manterranno piuttosto basse. Notte di Halloween con condizioni meteo asciutte ma ancora in compagnia di nebbie e nebbie e nubi basse su Pianura Padana, coste della Liguria, coste adriatiche tra Romagna e Marche e zone interne di Toscana, Umbria e Lazio. Poche variazioni per la giornata di Domenica, festa di Ognissanti.

    Inizio di settimana con l’anticiclone, qualche pioggia solo al Nord

    L’inizio della prima settimana di novembre vedrà un promontorio anticiclonico ben posizionato sul Mediterraneo centrale con condizioni meteo più che stabili su tutta l’Italia. Allo stesso tempo alle alte latitudini troveremo un vasto e profondo ciclone d’Islanda con valori minimi al suolo fino a 960 hPa. Secondo l’ultimo aggiornamento del modello GFS intorno alla metà della settimana una saccatura depressionaria potrebbe allungarsi verso la Penisola Iberica interessando in parte anche l’Italia. Le correnti più umide sud-occidentali potrebbero infatti portare qualche pioggia specie sulle regioni di Nord-Ovest, condizioni meteo asciutte e con clima piuttosto mite altrove. Attenzione perché un altro robusto anticiclone potrebbe elevarsi sull’Atlantico fino a raggiungere le Isole Britanniche con valori massimi al suolo intorno a 1040 hPa, di qui il passo verso Europa centrale e Italia sarebbe comunque breve.

    Anticiclone blocca le piogge per molti giorni

    Anticiclone blocca le piogge per molti giorni

    Stabilità anche sul lungo termine, a quando uno sblocco?

    Sempre il modello americano GFS mostra nella sua ultima uscita ancora per il primo weekend di novembre un vasto campo di alta pressione dominare tra Mediterraneo centrale ed Europa centro-orientale. Tutta la prima decade di novembre 2020 potrebbe dunque vedere un periodo di stabilità ad oltranza con condizioni meteo in prevalenza asciutte e un pericoloso ristagno di inquinanti nei bassi strati. Per trovare uno sblocco a questa situazione occorre dare uno sguardo proprio sul lunghissimo termine, alla fine della prima decade del mese. Qui il modello GFS propone finalmente l’arrivo di una perturbazione atlantica sull’Europa e sul Mediterraneo con un peggioramento meteo generale per l’Italia. Siamo ovviamente ad una distanza temporale ancora elevatissima e dunque questa per il momento resta solamente un’ipotesi.

  • Anche per il modello ECMWF prolungato periodo senza piogge

    Anche il modello europeo ECMWF conferma l’espansione a più riprese di un robusto anticiclone. Inizio della prima settimana di novembre ancora con condizioni meteo asciutte grazie ad un promontorio sul Mediterraneo centrale. Super anticiclone delle Azzorre invece in piano Atlantico con valori di pressione al suolo fino a 1045 hPa. Questo potrebbe poi muoversi verso le Isole Britanniche e poi tra Europa centrale e Mediterraneo fondendosi con l’altro promontorio e rinnovando condizioni di tempo asciutto almeno per 10 giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: