Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA: anticiclone in arrivo con clima MITE ma subito MALTEMPO a seguire

METEO - piogge e temporali abbandonano l'Italia grazie alla rimonta dell'anticiclone ma l'ottobrata non durerà molto

METEO ITALIA: anticiclone in arrivo con clima MITE ma subito MALTEMPO a seguire
Maltempo già in vista dopo l'anticiclone, previsioni meteo
1 di 4
  • Weekend con più sole ma attenzione a residue piogge specie al Centro-Sud

    Il vortice depressionario responsabile dell’intensa fase di maltempo si allontana ora verso l’Europa orientale consentendo un progressivo miglioramento delle condizioni meteo in Italia. Questo terzo weekend di ottobre inizia così con nuvolosità alternata a schiarite sulla Penisola e qualche residua pioggia che interessa le coste della Toscana, il Lazio, la Campania, la Calabria e la Sardegna. Nel pomeriggio attese condizioni meteo instabili soprattutto al Centro-Sud con qualche pioggia sparsa sulle zone interne. Giornata di Domenica che vedrà tempo ancora più asciutto da Nord a Sud con solo un po’ di nuvolosità in transito, l’anticiclone inizia infatti a premere da ovest e nel corso della prossima settimana raggiungerò l’Italia. Attenzione comunque a locali piogge nel pomeriggio specie al Sud.

    Stop al MALTEMPO, prossima settimana ecco l’ottobrata che molti aspettavano

    Aggiornamento odierno del modello americano GFS che conferma per la settimana nuova un’ottobrata decisa sulla nostra Penisola. Clima meno freddo e netto miglioramento delle condizioni meteo in Italia a partire da Lunedì 19 ottobre. Il sole tornerà protagonista ma attenzione perché l’anticiclone ormai in autunno inoltrato porta anche alla formazione di nebbie e nubi basse su vallate e pianure talvolta anche persistenti. Temperature in aumento specie al Sud dove il sopra media sarà più marcato soprattutto nella seconda parte della settimana. L’ottobrata in vista potrebbe comunque essere di breve durata e il mese di ottobre non è escluso possa terminare con un nuovo peggioramento meteo. Già la seconda parte della prossima settimana potrebbe infatti vedere il ritorno di piogge e temporali al Centro-Nord. La tendenza è ancora incerta ma la dinamicità molto elevata del periodo esclude al momento la formazione di anticicloni duraturi sul Mediterraneo.

    Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.

    Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.

    Perturbazione atlantica con piogge e temporali già in vista, ecco quando

    Il massimo dell’espansione anticiclonica sull’Italia verrà raggiungo intorno alla metà della prossima settimana. Tra Giovedì e Venerdì una saccatura depressionaria si muoverà dall’Atlantico verso la Penisola Iberica e poi sul Mediterraneo centrale determinando un peggioramento delle condizioni meteo a partire dal Nord. Piogge e temporali anche intensi interesseranno prima il Nord-Ovest poi anche il Nord-Est e le regioni del Centro entro l’inizio del successivo weekend. Ancora caldo fuori stagione all’estremo Sud prima che anche qui arrivi la perturbazione atlantica probabilmente nella giornata di Domenica. Tra alti e bassi le condizioni meteo potrebbero rimanere instabili fino al termine del mese con anticicloni che si alternerebbero a perturbazioni di origine atlantica.

  • Super anticiclone per il modello Europeo, ma intenso maltempo a seguire

    Vasto e robusto campo di alta pressione confermato anche dal modello europeo ECMWF sul Mediterraneo centrale nel corso della prossima settimana. Temperature in sensibile aumento su tutta l’Italia ma con valori anche di 8 gradi sopra media al Sud. A seguire intensa perturbazione atlantica in arrivo sul Mediterraneo centrale nel corso del quarto weekend di ottobre con peggioramento meteo prima al Centro-Nord e ritorno della neve in montagna.

  • Novembre 2020, tendenza meteo per l’ultimo mese dell’autunno

    Secondo le ultime uscite dei modelli climatici come ECMWF il mese di novembre 2020 potrebbe vedere un anticiclone abbastanza forte sull’Europa centrale spesso sbilanciato anche verso latitudini settentrionali. Questo lascerebbe spazio per passaggi instabili sia dal basso Atlantico che, occasionalmente, da nord/nord-ovest.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: