Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 9 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – ANTICICLONE in rinforzo con CALDO in aumento, ma attenzione a residui TEMPORALI

METEO ITALIA - ANTICICLONE in rinforzo con CALDO in aumento al centro-nord dove sono attese temperature massime fino a +35°C; residui TEMPORALI al sud e zone interne della Sicilia

Residui temporali al sud, anticiclone in rinforzo al centro-nord
1 di 3
  • Meteo Italia tra goccia fredda ed anticiclone in rinforzo

    Meteo Italia – Buongiorno e buon inizio di giornata a tutti gli affezionati lettori del Centro Meteo Italiano! L’assetto barico a scala europea non ha subito significative variazioni rispetto le ultime 24 ore: permane una lacuna barica tra la Penisola Ellenica e lo Ionio, responsabile di residui temporali nelle prossime ore al sud Italia, mentre sul Mediterraneo centro-occidentale va rinforzandosi un campo d’alta pressione. Aria molto calda di matrice subtropicale risale verso la Penisola Iberica e la Francia, mentre il flusso umido oceanico scorre momentaneamente a latitudini più settentrionali. Vediamo che tempo ci attende nelle prossime ore.

    Meteo Italia: oggi caldo in aumento e bel tempo al centro-nord, temporali al sud

    La giornata odierna è iniziata con cieli diffusamente soleggiati sull’Italia, grazie ad un ulteriore rinforzo dell’alta pressione sul bacino del Mediterraneo centrale. Nella seconda parte di giornata le condizioni meteorologiche subiranno un momentaneo peggioramento al sud: la residua circolazione fresca ed instabile presente ancora tra lo Ionio e la Penisola Ellenica, determinerà lo sviluppo di acquazzoni e temporali lungo l’Appennino meridionale e le zone interne della Sicilia con fenomeni in parziale sconfinamento alle coste della Calabria meridionale. Bel tempo prevalente al centro-nord, con temperature massime localmente fino a +35°C.

    Domani condizioni meteo invariate, salvo qualche temporale anche sulle Alpi

    Meteo Italia 10 agosto – Dopo un weekend all’insegna del tempo mediamente stabile e soleggiato, anche l’inizio della prossima settimana vedrà ampie schiarite su gran parte del centro-nord e Sardegna; l’alta pressione, infatti, garantirà bel tempo fin dal mattino, salvo locali acquazzoni nel corso delle ore diurne a ridosso dell’arco alpino. Attività convettiva diurna, invece, si rinnoverà lungo l’Appennino meridionale, con fenomeni più probabili sulla Calabria, dove potranno ancora localmente sconfinare sui settori costieri meridionali. Occasionali acquazzoni non risparmieranno le zone interne della Sicilia, ma senza recare disagi come avvenuto nella giornata di sabato, quando violenti nubifragi si sono abbattuti nel messinese.

     

  • Meteo Ferragosto con rischio maltempo al nord

    Tra Gran Bretagna ed il Vicino Atlantico si manterrà piuttosto vivace un’attività depressionaria che proprio a ridosso del Ferragosto potrebbe pilotare un impulso instabile verso l’Italia; secondo gli attuali aggiornamenti dei modelli matematici, le regioni settentrionali potrebbero essere quelle più esposte al ritorno del maltempo, per la discesa di una vasta area di bassa pressione sulla Francia. Non mancheranno acquazzoni sui settori interni del centro, mentre andrà meglio al sud, coste del centro e sulla Sicilia dove il tempo di Ferragosto risulterà estivo.

  • Meteo in miglioramento sull’Italia, ma attenzione a residui temporali.  Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Tempo in graduale miglioramento sull’Italia, salvo residui temporali al sud fino a coinvolgere alcuni settori costieri; anticiclone in rinforzo con bel tempo nei prossimi giorni al centro-sud ed Isole, mentre il maltempo potrebbe tornare al nord per Ferragosto. Per rimanere sempre aggiornati vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: