Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 29 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – ultime novità sul fronte FREDDO che porterà la NEVE a NATALE

METEO - il fronte FREDDO di NATALE spazzerà via l'anticiclone in ITALIA portando anche la NEVE

METEO ITALIA – ultime novità sul fronte FREDDO che porterà la NEVE a NATALE
Neve a Natale sull'Italia, vediamo dove
1 di 3
  • Ultimi giorni di anticiclone ma per le feste importanti novità

    L’alta pressione si espande sul Mediterraneo centro-occidentale regalando condizioni meteo stabili grazie alla pressione al suolo che supera i 1025 hPa. Non soltanto sole però perchè su diverse regioni saranno le nebbie e le nubi basse a prevalere almeno fino alla Vigilia di Natale. Deboli piogge potrebbero addirittura interessare la Liguria e l’alta Toscana dove gli addensamenti di nubi basse potrebbero essere fitti e persistenti. Temperature che rimarranno di qualche grado al di sopra delle medie con anomalie più marcate in montagna. Dopo un inizio assai dinamico sotto il profilo meteo, dicembre in questa seconda decade di è preso una pausa ma attenzione perché la parte finale del mese potrebbe essere tutt’altro che tranquilla. Per Natale fronte freddo in arrivo con crollo termico e neve a bassa quota.

    Crollo termico e neve in Italia con il fronte freddo di NATALE

    Vigilia di Natale che vedrà l’alta pressione puntare più a nord posizionandosi con massimi al suolo intorno a 1040 hPa nei pressi delle Isole Britanniche. Discesa di una massa d’aria artica verso l’Europa centro-orientale e sul Mediterraneo confermata anche quest’oggi dai principali modelli. Peggioramento delle condizioni meteo già durante la Vigilia di Natale sulle regioni del Nord Italia con piogge sparse e neve sulle Alpi, locali fenomeni anche sulle regioni centrali tirreniche. Aria fredda che nel giorno di Natale si addosserà alle Alpi e le valicherà entrando sulla nostra Penisola prevalentemente dalla porta della Bora portando un crollo delle temperature e fiocchi di neve fino a bassa quota. Anomalie negative di temperatura entro fine giornata anche di 4-7 gradi al Centro-Nord. Peggioramento meteo che si sposterà poi verso il Sud Italia.

    Neve a bassa quota per Santo Stefano

    Neve a bassa quota per Santo Stefano

    Neve anche a Santo Stefano fino a quote molto basse

    Se a Natale il transito del fronte freddo interesserà soprattutto il Centro-Nord, per la giornata di Santo Stefano la neve potrebbe raggiungere il Sud con fiocchi anche a quote piuttosto basse. Ecco infatti che sul medio Adriatico e sui settori interni Peninsulari del Sud l’afflusso d’aria fredda dai quadranti nord-orientali sarà più produttivo in termini di nevicate. Neve che sui settori appenninici potrebbe scendere fin verso i 200-300 metri. Rapido miglioramento meteo invece al Nord Italia e sulle centrali tirreniche ma solo temporaneamente. A seguire ecco infatti che l’affondo di un profondo vortice depressionario sull’Europa occidentale potrebbe portare un intenso peggioramento meteo a partire dalle regioni settentrionali dove non si esclude al momento la neve fino in pianura specie al Nord-Ovest. Vortice polare sempre più debole con scenari interessanti anche per il mese di gennaio.

  • Riscaldamento in stratosfera con ripercussioni sul mese di gennaio

    Dalla stratosfera giungono ancora aggiornamenti interessanti con movimenti che potrebbero condizionare le sorti di gennaio ma in generale di buona parte dell’inverno. Sempre nel periodo tra Natale e Capodanno sembrerebbe prendere piede l’ipotesi di un repentino riscaldamento alla quota di 10 hPa sulla Siberia. Ancora presto per dire quali potrebbero essere i risvolti per l’Europa ma non si esclude in questi casi un indebolimento del vortice polare addirittura con la possibilità di una divisione dello stesso e dunque maggiori possibilità all’inverno di dire la sua durante il mese di gennaio 2021.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: