Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 29 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ITALIA bersaglio dei violenti TEMPORALI, scatta l’ALLERTA della Protezione Civile, ecco le città interessate

METEO - Domani correnti umide coadiuvate dall'avvicinamento di un CICLONE MEDITERRANEO provocheranno nuovo forte MALTEMPO in ITALIA: scatta l'ALLERTA della Protezione Civile, ecco le città interessate

Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Bel tempo su gran parte d’Italia

    Le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola sono apparse quest’oggi prevalentemente stabili, soprattutto sulle regioni settentrionali, dove si è azionato un promontorio anticiclonico di matrice afroazzorriana che oltre a portare il bel tempo porta anche temperature tipicamente estive. Al centro-sud invece e in particolare nelle zone interne è stato ed è tutt’ora presente qualche disturbo temporalesco a causa delle correnti più fresche ed umide in scorrimento ad alta quota. In alcuni dei settori centro-meridionali infatti è stata per oggi diramata un’allerta dalla Protezione Civile nella giornata di ieri.

    Prossime ore temporaneo miglioramento

    Con il subentrare e il progredire della serata e il tramontare del sole, le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola e anche nelle aree in cui questo pomeriggio si è accanito il maltempo risultano in graduale miglioramento, con la cessazione totale dei fenomeni prevista comunque entro la serata. Tuttavia, tale miglioramento delle condizioni atmosferiche sarà solo temporaneo poiché nella giornata di domani mercoledì 16 settembre le correnti più fresche ed umide saranno addirittura più incidenti sullo stivale e coadiuvate dall’avvicinamento di un ciclone mediterraneo che, come vedremo, porterà instabilità all’estremo sud.

    Forte maltempo per domani

    Nella giornata di domani mercoledì 16 settembre dunque, le correnti più fresche ed umide presenti ad alta quota, coadiuvate dall’avvicinamento di un ciclone mediterraneo che si posizionerà sul Mare Jonio, provocheranno un nuovo peggioramento sulla nostra Penisola: dal pomeriggio si scatenerà l’instabilità convettiva sull’Appennino centro-meridionale e in possibile sconfinamento sull’entroterra e nelle zone interne della Sicilia. Contestualmente, soprattutto le aree joniche della Calabria inizieranno ad osservare l’ingresso di acquazzoni e temporali dal mare. Una stessa evoluzione potrebbe interessare il messinese in serata. Tempo buono altrove, con temperature simil-estive. PER I DETTAGLI RELATIVI ALLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale a evoluzione diurna, sui settori alpini e prealpini e su rilievi interni della Toscana meridionale, Umbria centro-meridionale, settori meridionali dell’Appenino marchigiano, zone interne e settori appenninici di Lazio e Abruzzo e zone interne della Puglia meridionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulle zone alpine e prealpine, sui citati settori di Toscana e Marche, sui settori meridionali dell’Umbria e sui settori appenninici di Lazio e Abruzzo; da isolate a sparse, prevalentemente dal pomeriggio con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali e orientali della Sicilia e sulla Calabria meridionale, in estensione serale alla Calabria centrale e ionica settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulla Calabria meridionale. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: senza variazioni di rilievo, con valori massimi localmente elevati sulle zone pianeggianti interne di Toscana e Lazio. Venti: localmente forti nord-orientali sulla Sicilia sud-orientale. Mari: molto mosso lo Stretto di Sicilia, da molto mosso a localmente agitato lo Ionio meridionale. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Mercoledì 16 settembre 2020: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Calabria: Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro. Calabria: Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Calabria: Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale.
    Interessati dunque i seguenti capoluoghi: Reggio Calabria e L’Aquila.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: