Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ITALIA bersaglio del MALTEMPO intenso con PIOGGE e TEMPORALI, ecco quando e dove

METEO - Nei prossimi giorni l'ITALIA verrà bersagliata da numerose PERTURBAZIONI ATLANTICHE, con PIOGGE e TEMPORALI frequenti, ecco dove e quando colpiranno

Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Momentanea stabilità in Italia

    Dopo la violenta fase di maltempo che ha coinvolto la nostra Penisola nel corso della giornata di ieri e che non ha mancato di apportare qualche danno soprattutto sul basso litorale laziale in quel di Terracina (LT), le condizioni meteo sono successivamente e gradualmente andate a migliorare sulla nostra Penisola nel corso delle prime ore di oggi, con cieli pressoché sereni o poco nuvolosi ovunque, eccezion fatta per alcune regioni settentrionali alle prese con qualche addensamento più massiccio. Questo sta tra l’altro apportando nel corso di questo pomeriggio qualche nota di maltempo estremamente localizzata, ma destinata a diffondersi nel corso delle prossime ore come vedremo nel prossimo paragrafo.

    Nuovo abbassamento del flusso atlantico, peggioramento sulle regioni settentrionali

    Il peggioramento delle condizioni meteo che è atteso sulle regioni settentrionali nelle prossime ore con i fenomeni che assumeranno carattere maggiormente sparso e su cui abbiamo comunque approfondito maggiormente all’interno di un apposito editoriale, è dovuto principalmente alla presenza di una vasta area depressionaria sull’Europa centro-settentrionale, dominato da un profondo centro di bassa pressione inferiore ai 1000hPa presente sul Mare del Nord, nonché tra Regno Unito e Penisola scandinava. Sul dettaglio previsionale relativo alle prossime ore abbiamo maggiormente approfondito all’interno di un apposito editoriale.

    Weekend instabile, qualche pioggia anche al centro per domani pomeriggio/sera

    La vasta area depressionaria di matrice atlantica subirà un nuovo abbassamento nella giornata di domani domenica 7 giugno, con le condizioni meteo che a quel punto tenderanno a peggiorare anche sulle regioni centrali, con l’arrivo di qualche pioggia di debole o moderata intensità tra il pomeriggio e la serata. Si concluderà dunque un weekend di relativa instabilità, che non tangerà minimamente le regioni meridionali se non per un aumento della nuvolosità e per un contenimento delle temperature che continueranno dunque a non mostrare valori particolarmente elevati.

  • Nuovo affondo perturbato da inizio settimana prossima

    Un nuovo affondo perturbato si prepara per interessare la nostra Penisola a partire dall’inizio della settimana prossima sull’Italia. Un ulteriore saccatura infatti discenderà sul Mediterraneo centrale grazie all’elevazione dell’Alta pressione in sede oceanica, con un’ondata di maltempo anche intenso che coinvolgerà lo stivale ancora da lunedì 8 giugno attraverso l’arrivo di piogge e temporali, vediamo le zone maggiormente colpite.

  • Il maltempo interesserà l’Italia da nord a sud, fenomeni più intensi probabilmente nelle zone interne

    L’ondata di maltempo che si appresta ad interessare la nostra Penisola coinvolgerà a grandi linee tutti i settori da nord a sud, con fenomeni più intensi che però coinvolgeranno con tutta probabilità le zone interne del Paese, laddove lo sviluppo e la rigenerazione dei temporali sono favoriti anche da una componente orografica. Piogge e temporali potranno comunque colpire i settori meno interni e le aree costiere, ma sul dettaglio previsionale ci torneremo con l’avvicinarsi dell’evento.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: