Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – dopo una breve tregua l’anticiclone africano potrebbe portare una nuova e intensa ondata di caldo in ITALIA

METEO ITALIA: anticiclone africano di nuovo protagonista con intensa ondata di caldo entro la metà di agosto, vediamo i dettagli

L'Anticiclone africano sbarca in Italia
1 di 4
  • Weekend, ecco le previsioni meteo

    Dopo il passaggio della saccatura atlantica che ieri ha portato forti temporali al Nord Italia e localmente anche sulle regioni del Centro, le condizioni meteo nella giornata di oggi sono rapidamente migliorate su tutta la Penisola con sole prevalente da Nord a Sud. Locali addensamenti al momento interessano il medio-basso versante Adriatico ma con scarsi fenomeni associati. Nel corso del pomeriggio ancora cieli sereni o poco nuvolosi su tutta l’Italia, da segnalare solo condizioni meteo localmente instabili su Alpi orientali e Appennino centro-meridionale ove non si escludono locali piogge o brevi temporali. Anche la giornata di Domenica 4 agosto vedrà tempo stabile specie al mattino e locali temporali su Alpi e Appennino nel corso del pomeriggio. Fenomeni in rapido esaurimento poi nel corso della serata.

    Nuovo peggioramento meteo in settimana?

    Flusso atlantico che scorre piuttosto vivace alle latitudini più alte e che durante la prossima settimana potrebbe ancora scendere verso la nostra Penisola. Stando alle ultime uscite dei modelli meteo la prima parte della settimana vedrà l’anticiclone prevalere specie al Centro-Sud, qualche temporale pomeridiano dovrebbe invece interessare il Nord Italia ed in particolare i settori alpini e prealpini. Nella seconda parte della settimana il flusso atlantico potrebbe abbassarsi nuovamente verso il Mediterraneo con una piccola saccatura in transito sull’Italia. Questa dovrebbe coinvolgere con una rapida ma intensa fase di maltempo il Nord e in parte anche le regioni del Centro. Più sole e più caldo invece al Sud grazie sempre alla protezione dell’anticiclone.

    Tornerà il grande caldo?

    Tornerà il grande caldo?

    Temperature: nuova intensa ondata di caldo in vista

    Grazie alle correnti più fresche e secche dai quadranti settentrionali le temperature sull’Italia si sono riportate in linea o localmente poco al di sotto delle medie del periodo. Solo sulla Sicilia troviamo ancora caldo piuttosto intenso con punte sopra media anche di +4/6 gradi, in attenuazione comunque entro la giornata di domani. Con l’inizio della prossima settimana il caldo tornerà a farsi sentire soprattutto al Centro-Sud a causa dell’espansione dell’anticiclone africano. Previsti ancora picchi prossimi ai +39/40 gradi su Puglia, Sardegna e Sicilia. Caldo ancora più intenso potrebbe accompagnarci nella settimana che precede il Ferragosto quando i principali modelli meteo mostrano aria molto calda in allungamento dall’Africa verso il Mediterraneo centrale. Al momento non si escludono punte anche di +42/43 gradi al Sud Italia tuttavia questa resta al momento solo una tendenza meteo e i dettagli andranno rivisti nei prossimi giorni.

  • Tendenza meteo Ferragosto

    Premesso che è decisamente ancora troppo presto per spingerci con una previsione meteo fino a Ferragosto 2019, non possiamo non notare come il modello GFS proponga da diversi giorni un flusso atlantico molto vivace sull’Europa. La prima decade di agosto potrebbe infatti vedere una serie di profonde depressioni muoversi sull’Europa centro-settentrionale e lambire a tratti anche il Mediterraneo. Non è dunque escluso che in questa prima metà di agosto promontori anticiclonici possano darsi il cambio a perturbazioni atlantiche sull’Italia portando così condizioni meteo stabili alternate a rapidi ma intensi peggioramenti. Già spingersi al 8-9 di agosto è un azzardo in termini di previsioni meteo e dunque l’evoluzione per Ferragosto è ancora sicuramente preclusa. Anche se molti già stanno pensando di guardare le previsioni meteo per pianificare il Ferragosto, il consiglio che possiamo dare come sempre è quello di aspettare anche un po’ in quanto l’affidabilità è molto bassa.

  • ITCZ e anticiclone africano in Italia

    Elemento importante da considerare durante l’estate, per quello che riguarda la forza degli anticicloni africani e la loro propensione a salire verso nord, è la ITCZ. Per un approfondimento su tale indice vi rimandiamo al nostro articolo dedicato. Tra giugno e luglio la ITCZ è stata spesso più alta del normale e questo a senz’altro contribuito alle vigorose espansioni dell’anticiclone africano verso l’Europa con alcune giornate di caldo record. Durante la seconda decade di luglio la ITCZ è tornata a calare nella parte occidentale attestandosi su valori in linea con le medie. Leggermente più elevata invece la parte orientale.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.