Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 28 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Debole perturbazione porta locali PIOGGE, poi conferme INVERNALI per le festività natalizie

METEO ITALIA - Debole perturbazione porta locali PIOGGE al nord ed all'estremo sud, seguita da una pausa anticiclonica. Fase invernale al via proprio durante le festività natalizie, con avvio di gennaio in compagnia di freddo e neve

METEO ITALIA – Debole perturbazione porta locali PIOGGE, poi conferme INVERNALI per le festività natalizie
Meteo Italia: oggi residue piogge al nord ed estremo sud, poi arriva il freddo tra Natale e Santo Stefano
1 di 3
  • Meteo Italia: debole perturbazione in transito al nord, la situazione

    Buongiorno e ben ritrovati a tutti i cari lettori del Centro Meteo Italiano! L’Italia sta vivendo una fase meteorologica di transizione in questo ultimo periodo, con giornate più stabili ed asciutte alternate ad altre uggiose, ma senza fasi di maltempo. Il momentaneo rinforzo del flusso zonale ha innalzato di latitudine la “cintura” depressionaria atlantica, mentre sul bacino del Mediterraneo è andato consolidandosi un campo altopressorio; tuttavia un calo dei geopotenziali determina infiltrazioni umide, con il transito di una debole perturbazione oceanica sulle regioni settentrionali. A seguire potrebbe concretizzarsi una fase invernale proprio a ridosso delle festività natalizie.

    Oggi molte nubi e qualche pioggia

    Meteo Italia – Nonostante il campo barico sull’Italia sia livellato attorno ai 1025 hPa, una debole perturbazione atlantica si è insinuata all’interno del campo altopressorio, determinando nubi e piogge su parte del nord Italia. In particolare sulla Liguria si registrano accumuli dalla mezzanotte fino a 30-40 mm nel genovese, mentre fenomeni più deboli sono in atto tra Emilia e Lombardia. Maggiori schiarite interesseranno le regioni centrali, specie Lazio ed Abruzzo, mentre una falla barica sulla Tunisia pilota nubi e qualche pioggia sulla Sicilia centro-meridionale ed i settori ionici.  Avvio di settimana con pausa anticiclonica, poi festività di Natale con ritorno dell’Inverno.

    Meteo Italia: Sferzata invernale per le festività natalizie

    L’espansione di un promontorio anticiclonico determinerà un avvio di settimana decisamente stabile e con maggiori schiarite anche sulle regioni settentrionali, salvo nebbie e nubi basse sulle pianure, fino alla giornata di mercoledì 23 dicembre. A seguire l’Inverno potrebbe tornare a bussare alla porta dell’Italia, proprio in concomitanza con le festività natalizie: l’anticiclone delle Azzorre si estenderà verso l’Islanda, favorendo la discesa di masse d’aria fredde verso l’Italia proprio a ridosso del Natale. Tornerà il maltempo sull’Italia tra il 24 ed il 26 dicembre, seguito da un brusco calo delle temperature. La neve tornerà fin sotto i 1000 metri, con fiocchi a quote collinari dapprima al nordest durante la sera di Natale ed a seguire anche tra Marche, Umbria ed Abruzzo in quella di Santo Stefano.

  • Fase invernale prolungata alle porte

    Le festività natalizie potrebbero dare il via ad una lunga fase invernale sull’Italia. Lo stratwarming in atto ed in ulteriore accentuazione nei prossimi giorni potrebbe avere delle ripercussioni anche ai piani troposferici del vortice polare, gettando le basi per una fase con freddo intenso e neve su molte nazioni europee. I maggiori centri di calcolo, infatti, vedrebbero un vortice polare decisamente disturbato nelle prossime settimane, con una possibile estesa ondata di freddo sull’Europa proprio in concomitanza con il Capodanno, fino a raggiungere parte dell’Italia. E’ ancora prematuro effettuare una previsione meteo dettagliata a lungo termine, ma non escludiamo che dopo il Natale, anche il Capodanno e l’avvio del mese di gennaio possano trascorrere in compagnia di condizioni meteo invernali. Rimanete aggiornati!

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: