Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – L’ESTATE prova a ripartire, ma saranno possibili ancora TEMPORALI

METEO ITALIA - L'ESTATE prova a ripartire con bel tempo al centro-nord e temperature nuovamente sopra i +30°C, ma saranno possibili ancora TEMPORALI al sud per l'azione di una goccia fredda sullo Ionio

Peggioramento meteo nel weekend, goccia fredda in transito
Goccia fredda al sud con temporali, l'estate riparte al centro-nord
1 di 3
  • Meteo Italia: situazione sinottica attuale

    Meteo Italia – Buongiorno e buona domenica a tutti i cari lettori del Centro Meteo Italiano! Dopo il forte maltempo che ha interessato l’Italia nelle ultime ore, le condizioni meteo oggi tendono a migliorare sulle regioni centro-settentrionali. L’anticiclone delle Azzorre, ben saldo sull’Europa occidentale, nelle ultime ore si è parzialmente allungato lungo i paralleli, abbracciando anche parte dell’Italia; la goccia fredda, giunta nella giornata di venerdì sul nordovest Italia, la ritroviamo oggi in azione sul mar Ionio, mentre il flusso umido oceanico scorre sul nord Europa. Vediamo nel dettagli cosa si prospetta nelle prossime ore e nei giorni successivi sul Bel Paese.

    Goccia fredda determina temporali al sud e Sicilia

    Le condizioni meteo in Italia sono decisamente migliorate, almeno per quanto riguarda le regioni centro-settentrionali; dopo il maltempo che ha colpito duro nei giorni scorsi, oggi splende il sole su tutte le regioni con temperature più gradevoli durante la scorsa notte. Le regioni meridionali, invece, saranno ancora influenzate dalla presenza della circolazione ciclonica sul mar Ionio; nubi sparse attualmente sono presenti tra Puglia, Basilicata e Calabria con associati locali acquazzoni, ma con tendenza all’ulteriore peggioramento nel pomeriggio quando saranno possibili temporali anche su Campania e Sicilia. Tempo prevalentemente soleggiato al centro-nord e Sardegna, con temperature massime attese nelle prossime ore fino a +32/+34°C.

    L’Estate prova a ripartire, ma attenzione a nuovi disturbi al nord

    Come anticipato nel precedente paragrafo, l’estate prova a riprendersi la scena sull’Italia. Tra oggi e domani le condizioni meteo si manterranno stabili al centro-nord e Sardegna, grazie alla momentanea espansione dell’anticiclone delle Azzorre; tuttavia i massimi barici rimarranno ad ovest dell’Italia, lasciando le regioni settentrionali preda facile di nuovi possibili passaggi instabili. Tra la notte di domani e la giornata di martedì, un nuovo rapido fronte oceanico transiterà sulle regioni alpine e di nordest, riportando qualche piogge e temporale. Ma come proseguirà il mese di luglio? vediamo nella prossima pagina.

  • Meteo Luglio 2020 potrebbe proseguire senza eccessi

    Anche il mese di luglio 2020 potrebbe essere per gran parte caratterizzato dall’alternanza di brevi rimonte anticicloniche a break estivi con temporali e temperature momentaneamente più contenute; la posizione dell’ITCZ lievemente sotto la media sui settori occidentali dell’Africa, limiterà anche nei prossimi giorni la risalita dell’anticiclone africano lasciando le redini del gioco all’alta pressione delle Azzorre. Sarà proprio l’anticiclone oceanico che caratterizzerà le sorti meteorologiche dell’Italia con fasi estive, ma senza eccessi di caldo, alternate a rapidi passaggi instabili più probabili al nord e settori del medio-alto Adriatico.

  • Ancora temporali e rischio grandinate nelle prossime ore al sud, l’estate riparte al centro-nord! Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Migliora al centro-nord e Sardegna per l’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre, ma l’estate 2020 potrebbe essere caratterizzata da nuovi break temporaleschi. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: