Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 7 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Maltempo con forti temporali pronto a colpire la penisola: Protezione Civile diffonde nuova allerta, zone interessate

METEO - Protezione Civile emette nuova allerta meteo per domani, martedì 7 luglio 2020: zone colpite

Allerta meteo della Protezione Civile
1 di 3
  • Nuovo rapido peggioramento al nordest

    Condizioni meteo in rapido sensibile peggioramento al nordest dove nel corso delle prossime ore (soprattutto nottata) la coda di una perturbazione porterà violenti temporali associati a locali grandinate. La perturbazione lambirà il nord-est dell’Italia, portando temporali anche forti su molte zone, con possibili grandinate anche nelle località costiere, specie tra Friuli, Veneto e Romagna. Come riportato in apposito editoriale, il tutto sarà molto veloce ma i fenomeni potrebbero essere anche molto violenti e accompagnati da un rinforzo della ventilazione da nord-est, soprattutto lungo l’Adriatico centro-settentrionale. Di seguito sono riportate la previsione della Protezione Civile e la successiva allerta meteo. Anche per domani infatti allerta gialla in diverse zone.

    Previsione della Protezione Civile

    Precipitazioni: isolate residue, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna e settori costieri di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati generalmente deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in generale sensibile diminuzione al Nord, localmente marcata; massime in locale sensibile calo al Centro, in locale sensibile aumento al Sud. Venti: forti orientali, con raffiche di burrasca, sulle coste adriatiche centro-settentrionali, in attenuazione pomeridiana; forti orientali su Toscana, Emilia-Romagna e settori appenninici centro-settentrionali; forti di maestrale con locali rinforzi fino a burrasca sulla Sardegna, specie sui settori meridionali; forti settentrionali su Puglia e localmente sui settori appenninici della Campania. Mari: agitato il Mare di Sardegna, in attenuazione dalla tarda sera. Molto mossi, temporaneamente agitati, il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e l’Adriatico centro-settentrionale, quest’ultimo in attenuazione pomeridiana. Tendente a molto mosso l’Adriatico Meridionale.

    Allerta meteo per domani

    Vediamo ora dove sarà valida l’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile sempre per la giornata di martedì. Per la giornata di domani, Martedì 7 luglio 2020: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene. Lombardia:  alcamonica, Laghi e Prealpi orientali. Veneto: Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Alto Piave.

  • Resto della settimana stabile e soleggiato

    Saranno da mettere in conto tra la serata odierna e la giornata di domani, soprattutto la prima parte, violenti temporali con associate raffiche di vento e grandinate. Lo strappo dell’alta pressione si ricucirà presto e dalla giornata di mercoledì le condizioni meteo risulteranno stabili e soleggiate da nord a sud, seppur con lieve instabilità lungo l’arco alpino.

  • Seguiteci sul canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: