Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 12 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ITALIA nella CANICOLA, attualmente raggiunti +40°C in queste città

METEO - ITALIA nella CANICOLA, attualmente raggiunti +40°C tra Sicilia e Sardegna; valori di +36/+38°C sulle zone interne del centro-sud, ma da domani arrivano forti temporali al nord

Caldo africano sull'Italia, raggiunti i +40°C su Sardegna e Sicilia
1 di 3
  • Anticiclone Africano a tutta forza sull’Italia

    Buon pomeriggio a tutti i cari lettori del Centro Meteo Italiano! Stiamo vivendo una seconda parte di giornata di “fuoco” sull’Italia; come anticipato nell’editoriale del mattino, anche oggi si stanno raggiungendo i +40°C in alcune regioni d’Italia. La causa è da imputare all’anticiclone africano, che negli ultimi giorni si è insediato sul Mediterraneo centro-occidentale, determinando un’intensa ondata di caldo da nord a sud. Laddove le temperature risultano meno elevate, c’è da fare i conti con l’afa a causa di tassi d’umidità anche del 50-60%; vediamo nel prossimo paragrafo le temperature attuali in Italia ed i picchi previsti per le prossime ore.

    Temperature massime oltre i +40°C su Sicilia e Sardegna

    La canicola africana si fa sentire anche nella giornata odierna su gran parte dell’Italia. La bolla d’aria calda abbraccia praticamente tutte le regioni, ma con le temperature in quota più elevate, isoterme fino a +25°C  1500 metri, sulle due Isole Maggiori; ed è proprio sulle zone meridionali di Sardegna e Sicilia che attualmente si registrano valori di +40°C, come testimoniano i +40.5°C di Segariu ( provincia del Sud Sardegna), i +40.3°C di Asuni ( Oristano). Si sfiorano i +40°C anche nell’entroterra cagliaritano e nelle coste meridionali della Sicilia, ma sono decisamente rilevanti i +38.1°C di Caltanissetta, a circa 500 metri di quota. Nelle prossime ore saranno possibili picchi fino a +42°C, con +40°C previsti anche sulla città di Cagliari grazie anche alle secche correnti Nordoccidentali che oggi soffiano sulla città sarda.

    Caldo anche sul resto d’Italia, punte di +38/+39°C

    Non solo le due Isole Maggiori, ma il gran caldo non risparmia anche il resto dell’Italia. In particolare sulla Pianura Padana attualmente le temperature sono comprese tra i +32°C ed i +35°C, con punte di +36°C, ma con tassi d’umidità fino al 60/65%! Scendendo lungo lo stivale ritroviamo in questo momento picchi di +38°C sulle piane e valli interne tra la Toscana e l’Umbria, in particolare tra aretino, grossetano e ternano. Caldo intenso anche in Puglia e Calabria, con i +38°C raggiunti nella Piana di Sibari ed i +36°C nel foggiano. Temperature in città come Roma, Firenze e Lecce attualmente di +35°C, ma destinate a salire ancora di qualche grado. Non solo caldo intenso, ma l’Abruzzo nelle ultime ore è in ginocchio per un esteso incendio che ha richiesto l’intervento anche dell’esercito. 

     

  • Fine del caldo entro martedì su tutta Italia!

    Le temperature inizieranno a perdere qualche grado a partire dalle regioni settentrionali nella giornata di domani, quando piogge e temporali riporteranno una boccata d’ossigeno. Al centro-sud e sulle due Isole Maggiori si potranno ancora superare i +35°C, con punte maggiori all’estremo sud; l’ingresso di un’ansa ciclonica nella giornata di lunedì, sarà seguita da correnti più fresche oceaniche che entro la fine della giornata di martedì si estenderanno anche all’estremo sud, ponendo fine a questa intensa ondata di caldo.

  • Canicola italiana con punte di +40°C! Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Intensa ondata di caldo sull’Italia con picchi attuali di +40°C! Fine del caldo entro martedì, ma arriveranno forti temporali e grandinate. Per rimanere sempre aggiornati vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: