Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 30 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Nuova FORTE ONDATA di MALTEMPO in arrivo, zone colpite PROSSIME ORE

PREVISIONI METEO – Il week end soleggiato verrà bruscamente interrotto da una nuova fase instabile che porterà piogge e temporali diffusi, vediamo i dettagli in questo editoriale

METEO ITALIA – Nuova FORTE ONDATA di MALTEMPO in arrivo, zone colpite PROSSIME ORE
METEO ITALIA – Nuova FORTE ONDATA di MALTEMPO in arrivo, fonte foto: Pixabay
1 di 3
  • METEO : forte peggioramento e nuova perturbazione in arrivo sull’Italia, breve pausa soltanto questa mattina

    Buongiorno e bentrovati a tutti gli amici del Centro Meteo Italiano. Le intense condizioni di maltempo alle quali abbiamo assistito fino alla nottata odierna, già da questa mattina si sono ridotte ormai a brevi o locali episodi di piogge come su Friuli e sulla Puglia meridionale. Altrove invece il tempo ha subito un generale miglioramento grazie ad una temporanea rimonta dell’anticiclone che ha portato schiarite sempre più ampie sia al Centro-Nord che sulle regioni meridionali. Tuttavia, un flusso di correnti umide e instabili tornerà a scorrere al settentrione già da questo pomeriggio e sarà responsabile di precipitazioni sparse anche a carattere di rovesci o temporale: dapprima sull’arco alpino e nella nottata odierna in parziale estensione ai settori pianeggianti. Tra domenica e martedì le piogge torneranno ad interessare una buona fetta della nostra Penisola, con una nuova fase di maltempo che andrà a caratterizzare ancora una volta il mese di giugno. Vediamo però nel dettaglio le previsioni di oggi, domani ed una veloce tendenza per il medio-lungo periodo.

    METEO OGGI 6 giugno 2020, mattinata con più sole ma attenzione al Nord: tornano le piogge

    La giornata odierna come detto si presenterà sin da subito con un deciso miglioramento del tempo grazie all’anticiclone che favorisce condizioni di generale stabilità. Si tratta, più che di un vero e proprio promontorio di alta pressione, di una lieve ondulazione stabile che porterà ampie schiarite soprattutto al Centro-Sud. Questa mattina qualche residua pioggia o breve temporale sta interessando lo stretto di Messina e la Puglia meridionale, mentre una circoscritta ma intensa linea instabile staziona ormai da diverse ore sul Friuli. Al pomeriggio nubi in aumento su tutte le regioni settentrionali con primi fenomeni temporaleschi lungo l’arco alpino, più asciutto sulle pianure e sul resto d’Italia. In serata e in nottata definitivo peggioramento al settentrione con piogge da sparse a diffuse e in estensione anche alle pianure di Lombardia, Piemonte e Veneto. Attenzione anche ai settori di confine tra Toscana e Liguria, dove in nottata un nucleo temporalesco si intensificherà ora dopo ora.

    METEO DOMANI 7 giugno 2020, possibili NUBIFRAGI al Nord entro la notte, peggiora anche al centro

    La parte finale del primo  week end di giugno potrebbe dunque riservarci una parentesi instabile più o meno prolungata. A partire da domani una nuova e intensa perturbazione tenderà infatti ad estendersi anche al Centro-Sud Italia, con un quadro perturbato particolarmente preoccupante per alcune regioni italiane. Al Nord Est tra la serata e la nottata potremmo assistere ad accumuli pluviometrici decisamente elevati con precipitazioni cumulate nel giro di poche ore che potrebbero superare i 100 millimetri di pioggia. Lo stesso rischiano i settori alpini e prealpini di Lombardia e Veneto. Diversa invece la situazione sulle regioni centro-meridionali dove almeno in un primo momento i fenomeni tenderanno a presentarsi di minore entità rispetto a quanto avverrà al settentrione. Temperature di nuovo in calo nei valori massimi, minime in generale aumento.

  • Tra lunedì e martedì maltempo su tutta Italia per l’isolamento di una goccia fredda

    Come ormai anticipato da diversi giorni, i principali centri di calcolo sembrerebbero aver delineato la tendenza meteorologica per buona parte della prossima settimana. Una profonda goccia fredda in quota tenderà a stazionare sul Mediterraneo centro-occidentale favorendo condizioni di maltempo diffuso anche sulla nostra Penisola. I fenomeni più intensi si concentreranno soprattutto sulle regioni tirreniche e rispettivi settori interni, ma è difficile al momento escludere qualche zona in particolare dal maltempo. Ciò che sembra più sicuro attualmente è che le precipitazioni potranno risultare più intense nelle ore pomeridiane, ma estendersi rapidamente anche ai settori costieri e pianeggianti. Per quanto riguarda invece il medio-lungo periodo, entro le ore 9:30 verrà pubblicato un editoriale volto ad approfondire come potrà proseguire l’estate italiana 2020.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo, come sempre, di seguire il nostro canale Youtube: all’interno disponibili video sempre aggiornati e ben curati graficamente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: