Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 25 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Oggi e domani BEL TEMPO, poi ATTENZIONE ai PROSSIMI GIORNI: importanti novità in arrivo

PREVISIONI METEO – Anticiclone in rinforzo sull’Italia, tra oggi e mercoledì grande stabilità prevalente: poi un progressivo cambiamento, vediamo i dettagli

METEO ITALIA – Oggi e domani BEL TEMPO, poi ATTENZIONE ai PROSSIMI GIORNI: importanti novità in arrivo
METEO ITALIA – Oggi e domani BEL TEMPO, poi ATTENZIONE ai PROSSIMI GIORNI: fonte immagine, Pixabay
1 di 3
  • METEO : l’attuale situazione sinottica sulla nostra Penisola

    Buongiorno e bentrovati a tutti gli amici del Centro Meteo Italiano. La situazione sinottica sull’Italia mostra il nostro territorio a confine tra un esteso campo di alta pressione ed una circolazione fresca e instabile che tenderà, nei prossimi giorni, ad intensificarsi sui Balcani. Il tutto dovuto certamente all’affondo di una saccatura proveniente dal Nord della Scandinavia, che darà non poco filo da torcere al blocco anticiclonico che di tutta risposta guadagnerà terreno verso le Isole britanniche. Un vero e proprio scontro tra due potenze e la nostra Penisola almeno in un primo momento potrebbe trovarsi in un’area piuttosto ‘’neutrale’’ rispetto ad esso. La seconda parte della settimana che è appena iniziata potrebbe però favorire un graduale peggioramento del tempo con instabilità sui rilievi in intensificazione oltre che in estensione anche alle zone costiere. Vediamo però nel dettaglio le previsioni per OGGI, DOMANI e i PROSSIMI GIORNI (pagina successiva).

    METEO OGGI 25 maggio 2020, locali nubi in transito sull’Italia con brevi piogge al Nord Est

    Quella di oggi dovrebbe presentarsi come, probabilmente, una delle giornate più stabili in Italia per quanto concerne il mese di maggio 2020. Poche nubi in transito lasceranno il posto ad ampie schiarite per tutto l’arco della giornata, con tanto sole e temperature stabili sui valori in media o leggermente al di sopra rispetto al periodo. Nelle ore mattutine quindi attesa una generale assenza di fenomeni da Nord  a Sud con locali addensamenti soltanto sui settori centrali della Puglia e sull’Alto Adige. Al pomeriggio e in serata si rinnovano condizioni di tempo sostanzialmente stabile e asciutto su tutti i settori, ma con locali acquazzoni possibili a cavallo tra le due fasce orarie su coste e rilievi del Friuli. Si tratterà comunque di fenomeni sporadici che lasceranno anch’essi spazio ad aperture del cielo entro la nottata. Temperature stazionarie o in ulteriore aumento nei valori massimi, mentre le minime non subiranno variazioni significative.

    METEO DOMANI 26 maggio 2020, verso un progressivo miglioramento anche al Centro Italia

    La giornata di domani presenterà delle caratteristiche molto similari rispetto a quella odierna. L’anticiclone terrà ancora salda la sua radice sul Mediterraneo occidentale, espandendosi così verso la nostra Penisola che pur trovandosi sul bordo orientale beneficerà di tempo stabile e asciutto. Al pomeriggio sul Friuli potrebbero comunque ripetersi i fenomeni di cui vi abbiamo parlato nel precedente paragrafo, ma come detto si tratterà di precipitazioni di debole entità oltre che probabilmente limitate alle sole zone montane. Temperature che invece subiranno un lieve calo al Centro-Sud grazie all’affondo in arrivo sui Balcani, che inizierà a determinare un progressivo cambio della circolazione a tutte le quote: sarà il preludio a quanto potrebbe avvenire nei prossimi giorni? A tal proposito, cerchiamo di approfondire in breve ciò che ci aspettiamo per il resto della settimana all’interno della pagina successiva dell’editoriale.

  • TENDENZA WEEK END, sole e tanta stabilità sull’Italia: ma le temperature?

    Come anticipato nei paragrafi precedenti, l’arrivo di aria fresca e instabile sulla Penisola balcanica avrà una certa influenza anche su buona parte del territorio italiano. A partire certamente dai valori della colonnina di mercurio, con la temperatura che tenderà a non subire più l’impennata che ci si sarebbe attesi qualora avesse rimontato in modo significativo l’anticiclone e soprattutto con più di qualche pioggia in arrivo su diverse regioni. In primis sui settori adriatici centro-meridionali, dove anche nelle ore serali e notturne potranno avere origine dei fenomeni temporaleschi lungo le zone costiere. Poi a seguire non possiamo escludere fenomeni convettivi di una certa entità a ridosso dei rilievi, ma su questo aspetto c’è ancora da definire un certo grado di incertezza tra alcuni modelli matematici che richiede un particolare approfondimento nei prossimi aggiornamenti. Ciò che sembra abbastanza sicuro è che comunque in questa settimana molte cose cambieranno, a partire da temperatura e circolazione generale al suolo. Alle ore 9:30 un editoriale più approfondito su questo aspetto.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo, come sempre, di seguire il nostro canale Youtube: all’interno disponibili video sempre aggiornati e ben curati graficamente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: