Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA: perturbazione in vista con MALTEMPO anche intenso, ecco quando

METEO: anticiclone in ITALIA ma una nuova fase di MALTEMPO dovrebbe arrivare entro il weekend

METEO ITALIA: perturbazione in vista con MALTEMPO anche intenso, ecco quando
Vortice in azione con temporali e temperature in calo
1 di 3
  • Residue piogge al Sud, sole e nebbie altrove con l’anticiclone

    Si sposta sempre più a sud la goccia fredda in quota che nei giorni scorsi ha interessato la nostra Penisola portando condizioni meteo instabili o perturbate, e dove non sono mancati nubifragi anche intensi. La giornata odierna si apre però con tempo decisamente più asciutto al Centro-Nord con cieli sereni o poco nuvolosi e qualche foschia o banco di nebbia sulla Pianura Padana. Maggiori addensamenti sulle regioni del Sud con qualche pioggia che nelle prossime ore potrebbe ancora bagnare Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Nel pomeriggio sole prevalente al Centro-Nord e sulla Sardegna, nuvolosità irregolare al Sud con qualche pioggia su Calabria Ionica e Sicilia orientale. Tra la sera e la notte ulteriore miglioramento ma attenzione alla formazione di nebbie o nubi basse su Pianura Padana e zone intere del Centro. Quanto durerà il dominio anticiclonico in Italia?

    Fronte perturbato con maltempo e calo termico

    Tra oggi e domani l’alta pressione dominerà sul Mediterraneo centrale con condizioni meteo per lo più stabili e temperature al di sopra delle medie di qualche grado, specie al Centro-Nord. Da Venerdì però i principali modelli confermano l’arrivo di una nuova perturbazione, seppure con alcuni fisiologici ridimensionamenti rispetto ai giorni scorsi. Il fronte perturbato impatterà sulle Alpi per poi scorrere verso sud con al seguito anche aria più fredda. Piogge e temporali in questo caso soprattutto al Centro-Sud tra la giornata di Venerdì e quella di Sabato mentre al Nord Italia i fenomeni saranno più rapidi, specie al Nord-Est, e seguiti da un rapido miglioramento. Temperature in calo con valori anche di 4 gradi al di sotto delle medie del periodo e qualche fiocco di neve non escluso sull’Appennino, specie centro-settentrionale. Neve abbondante sulle Alpi anche a bassa quota ma solo sui versanti esteri e con locali sconfinamento sui settori di confine.

    Affondo perturbato seguito da rapido miglioramento

    Affondo perturbato seguito da rapido miglioramento

    Nuova rimonta dell’anticiclone tra il weekend e la prossima settimana?

    L’ultimo aggiornamento del modello GFS mostra la perturbazione isolarsi come goccia fredda sul Mediterraneo e poi, nella giornata di Domenica, scivolare verso il nord Africa. Tra Domenica e Lunedì l’anticiclone potrebbe riprendere rapidamente possesso della situazione con valori di pressione al suolo fino a 1030 hPa tra Francia e Italia. Condizioni meteo che si farebbero di nuovo stabili con sole e nebbie sulla nostra Penisola. Per trovare un nuovo passaggio perturbato occorre guardare il modello americano tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre. Dopo un rapido peggioramento meteo nel weekend l’alta pressione potrebbe tenerci compagnia quasi fino al termine di novembre. Vortice polare compatto e situazione bloccata anche per il modello europeo?

  • ECMWF e l’anticiclone che non se ne vuole andare

    Anche l’ultimo aggiornamento del modello europeo ECMWF conferma il peggioramento meteo in Italia tra Venerdì e Sabato. Piogge e temporali in rapido movimento da Nord verso Sud accompagnati da un modesto calo delle temperature. Flusso atlantico ancora troppo alto a seguire e anticiclone che potrebbe imporsi sul Mediterraneo riuscendo a resistere tra alti e bassi fino all’inizio di dicembre.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: