Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 25 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA: piogge e temporali in marcia verso il SUD, ecco le regioni più colpite

METEO - ITALIA alle prese con piogge e temporali, maltempo che si sposta al Sud

METEO ITALIA: piogge e temporali in marcia verso il SUD, ecco le regioni più colpite
Previsioni meteo Napoli, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Saccatura in azione e maltempo verso il Sud Italia

    Come anticipato nei giorni scorsi ecco che l’ultima settimana di ottobre inizia con condizioni meteo instabili o a tratti perturbate sull’Italia. In queste ore la saccatura depressionaria attraversa il Mediterraneo centrale e dopo aver portato maltempo al Centro-Nord ora si dirige sulle regioni del Sud. Questa sarà anche l’ultima perturbazione di questo ottobre 2020 in quanto nel corso dei prossimi giorni è prevista l’espansione di un vasto e robusto promontorio anticiclonico a partire dalla Penisola Iberica. Fino ai primi giorni di novembre dovrebbe essere l’alta pressione a dominare riportando condizioni meteo stabili praticamente su tutta l’Italia, attenzione però anche alla formazione di foschie, nebbie e nubi basse nonché ai livelli di smog che torneranno a salire.

    Acquazzoni, temporali e locali nubifragi, ecco dove

    In queste prima ore di Martedì 27 ottobre piogge e temporali sparsi interessano un po’ tutta la Penisola ed in particolare Lombardia, Veneto, Friuli, Campania e Sicilia. Sulle ultime due regioni queste stanno assumendo anche carattere di temporale risultando particolarmente intense. Nel corso del pomeriggio il maltempo insisterà al Sud Italia ed in particolare su Campania, Calabria e Sicilia. Qualche pioggia ancora possibile su Friuli, Umbria, Marche, Abruzzo e Sardegna ma in generale esaurimento. Tra la sera e la notte ancora piogge su Puglia, Basilicata e Calabria con particolare interessamento dei settori ionici. Tempo in miglioramento altrove ma ecco che si riaffacciano foschie o nebbie sulla Pianura Padana. Quelle in formazione potrebbero essere solo le prime di una lunga serie a causa dell’inesorabile aumento delle pressione atteso entro il weekend.

    Anticiclone per il prossimo weekend

    Anticiclone per il prossimo weekend

    Weekend di Halloween e Ognissanti in compagnia dell’anticiclone

    L’Atlantico dovrebbe chiudere i rubinetti per un po’ e quella in atto sarà l’ultima fase di maltempo del mese. Almeno fino ai primi giorni di novembre i principali modelli confermano condizioni meteo stabili grazie ad un vasto e robusto anticiclone sull’Europa centro-occidentale con valori massimi al suolo fino a 1025 hPa. Nel corso del prossimo weekend, tra Halloween e Ognissanti, l’anticiclone dovrebbe prendere possesso di gran parte del vecchio continente arrivando ad espandersi fin verso le Repubbliche Baltiche. Ci attende dunque un periodo più asciutto in Italia dove però bisognerà fare attenzione al ritorno di nebbie, nubi basse e smog. La prima parte di novembre sembra dunque orientata verso condizioni meteo decisamente stabili in Italia e non solo.

  • I modello stagionali intravedono clima secco e mite per novembre 2020

    Proviamo a tracciare una tendenza per novembre 2020 con l’aiuto dei modelli stagionali. L’ultimo aggiornamento del modello ECMWF mostra un mese di novembre con temperature al di sopra delle medie specie sui settori orientali del continente, valori più vicini alle medie invece sull’Europa occidentale. In Italia le temperature potrebbero risultare sopra media soprattutto al Sud. Tutto ciò si inizierebbe ad intravedere anche nelle code dei modelli che mostra un vasto anticiclone in espansione per l’inizio del prossimo mese.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: