Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 10 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Scoppia il MALTEMPO, prime GRANDINATE e TEMPORALI in arrivo: tutti i dettagli

PREVISIONI METEO – Il flusso perturbato inizia a premere sull'anticiclone che porta caldo e afa su gran parte della Penisola, attenzione alle prossime ore con i temporali al Nord localmente molto intensi

METEO ITALIA - Scoppia il MALTEMPO, prime GRANDINATE e TEMPORALI in arrivo: tutti i dettagli
METEO ITALIA - Scoppia il MALTEMPO, prime GRANDINATE e TEMPORALI in arrivo: tutti i dettagli
1 di 3
  • METEO : primo tentativo di rottura stagionale, con temporali al Nord e goccia fredda sull’Italia nel week end

    Buongiorno e bentrovati a tutti gli amici del Centro Meteo Italiano. Quella di ieri è stata un’altra giornata all’insegna del caldo ad ampi tratti afoso sulla nostra Penisola, con l’Estate che ormai da oltre una settimana sembrerebbe davvero essere entrata nel vivo. L’evoluzione nel breve-medio periodo lascia però spazio a molteplici disturbi, specie se pensiamo che torneranno dapprima i temporali al Nord e successivamente una goccia fredda tenderà ad isolarsi sulle regioni centro-meridionali determinando così l’arrivo dei temporali anche sul resto del territorio italiano. Insomma, dopo un tentativo in grande spolvero la stagione estiva potrebbe subire una battuta d’arresto più o meno intensa. In questo editoriale cercheremo di percorrere quanto ci aspetta nel brevissimo termine con le previsioni al dettaglio di oggi e domani, mentre nella seconda pagina faremo un rapido sunto di quanto proposto dai modelli Ukmo e Gfs.

    METEO OGGI mercoledì 1 luglio 2020, primo impulso instabile in arrivo sulle regioni settentrionali: attesa attività temporalesca da sparsa a diffusa

    La giornata odierna apre il mese di luglio e, di fatto, apre l’ennesima parentesi instabile per le regioni settentrionali. Al mattino i primi fenomeni tenderanno ad avere origine sulla medio-alta Lombardia, con i temporali che si presenteranno da sparsi a diffusi nelle prossime ore. Particolarmente colpiti risulteranno i settori delle Alpi centro-orientali e buona parte dell’alto Triveneto. Più asciutto sul resto del settentrione ma con addensamenti sempre più compatti, bel tempo invece al Centro-Sud dove i cieli si presenteranno generalmente sereni o poco nuvolosi. Al pomeriggio e in serata l’instabilità tenderà a subire un ulteriore aumento lungo tutto l’arco alpino, con i fenomeni temporaleschi che risulteranno a tratti intensi e localmente accompagnati da grandinate. Attenzione alle zone di pianura del Piemonte ove non sono esclusi locali sconfinamenti delle precipitazioni. In nottata in modo sparso avranno origine sui settori padani locali temporali, mentre sul resto della Penisola il tempo continuerà a mantenersi generalmente asciutto.

    METEO DOMANI giovedì 2 luglio 2020, sempre più maltempo al Settentrione: vediamo le aree a rischio

    Anche nella giornata di domani l’inizio di giornata si presenterà a tratti instabile a ridosso dei settori alpini e prealpini, con locali precipitazioni temporalesche soprattutto sulla Lombardia. Ma l’escalation arriverà nel corso delle ore pomeridiane e serali dove sono attesi temporali da sparsi a diffusi su praticamente tutte le regioni ad esclusione della Liguria di Levante e la bassa Romagna. Non sono escluse locali grandinate o improvvisi colpi di vento in prossimità delle aree maggiormente colpite, che nel pomeriggio potranno risultare quelle del Triveneto e Alpi centrali, mentre nel corso della sera-notte le precipitazioni più intense tenderanno a spostarsi sulle pianure specie di Veneto, Emilia e bassa Lombardia. Attesa inoltre frequente attività elettrica. Sul resto del territorio italiano l’anticiclone continuerà a garantire condizioni di tempo sostanzialmente stabile e asciutto, ma attenzione alla possibilità di qualche sporadico temporale sui rilievi di Marche meridionali, Abruzzo e Molise. Andiamo a vedere cosa ci aspetta però nei prossimi giorni.

  • Modelli UKMO e GFS, goccia fredda confermata e calo termico in arrivo

    Nel fine settimana prepariamoci dunque ad un generale calo delle temperature: la conferma arriva direttamente dai modelli matematici di questa mattina che descrivono una traiettoria molto appoggiata al territorio italiano per la goccia fredda che tenderà ad isolarsi da Nord nella giornata di venerdì. Oltre alla variazione termica non si escludono quindi temporali anche intensi sui rilievi appenninici centro-meridionali nelle ore pomeridiane e inizio serali. A seguire sembrerebbe invece che l’anticiclone avrà la meglio sull’affondo di una saccatura dal Nord Europa che almeno fino a 24 ore fa minacciava l’Italia nelle precedenti emissioni. Ancora presto comunque per parlarne al dettaglio in quanto molto dipenderà dall’evoluzione sinottica che occuperà la goccia fredda attesa per il fine settimana. Non resta dunque che attendere i prossimi aggiornamenti oltre che l’editoriale più dettagliato sul lungo periodo in uscita alle ore 9:30 sulle pagine del nostro sito.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo, come sempre, di seguire il nostro canale Youtube: all’interno disponibili video sempre aggiornati e ben curati graficamente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: