Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA: settimana di tempo stabile, MA con alcune ECCEZIONI

METEO: tempo più stabile in ITALIA ma su alcune regioni ancora PIOGGE e TEMPORALI protagonisti

METEO ITALIA: settimana di tempo stabile, MA con alcune ECCEZIONI
Tempo più stabile ma non per molto
1 di 3
  • Freddo risveglio in Italia, ancora maltempo al Sud

    Ultima settimana di novembre che inizia con minime piuttosto frizzanti in Italia dove sulle regioni del Centro-Nord i valori sono prossimi o localmente al di sotto dello zero anche in pianura. Condizioni meteo in miglioramento dopo un weekend di maltempo con temporali e nubifragi anche intensi specie al Sud Italia. Al momento la goccia fredda responsabile del maltempo si è spostata sul nord Africa tuttavia riuscirà ancora a portare piogge e temporali su alcune regioni del Sud. Intanto come anticipato nei giorni scorsi l’alta pressione guadagna nuovamente terreno in Italia con valori massimi al suolo intorno a 1030 hPa. Giornata di oggi ma anche le prossime che trascorreranno con sole prevalente al Centro-Nord. Ancora piogge all’estremo Sud ed in particolare su Calabria ionica e Sicilia dove il maltempo potrebbe insistere tra alti e bassi fino a weekend.

    Alta pressione in rimonta poi peggioramento possibile entro il weekend

    I principali modelli confermano condizioni meteo stabili in Italia per gran parte della settimana grazie all’alta pressione presente prima sull’Europa centro-occidentale e poi sui settori orientali. Tra domani e Mercoledì una saccatura depressionaria si spingerà verso la Penisola Iberica portando un peggioramento meteo e un calo delle temperature. Questa potrebbe poi evolvere verso est e nel corso dell’ultimo weekend di novembre portare un peggioramento meteo anche in Italia. Tra Sabato e Domenica sia il modello americano GFS che l’europeo ECMWF mostrano un vortice ciclonico in risalita sul Mediterraneo e in grado di portare piogge, temporali e anche locali nubifragi specie al Centro-Sud. Da valutare anche possibili infiltrazioni di aria più fredda dai quadranti nord-orientali, ipotizzati soprattutto dal modello europeo.

    Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.

    Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.

    Meno anticiclone e più piogge per l’inizio di dicembre?

    Novembre sta per concludersi e possiamo già dire che salvo alcune eccezioni è stato un mese non solo mite ma anche molto secco. Proprio nell’ultimo weekend del mese è previsto l’arrivo di una nuova perturbazione ma il deficit pluviometrico è ancora troppo per essere risanato. Quello che i principali modelli ci mostrano sul lungo periodo è una ripresa del flusso atlantico e soprattutto degli scambi meridiani. Nei primi giorni di dicembre l’alta pressione potrebbe finalmente ritirarsi nella sua sede naturale, cioè sul basso atlantico, lasciando così spazio affinché diversi affondi perturbati possano raggiungere l’Europa e il Mediterraneo. Il modello americano sul lunghissimo periodo azzarda delle vere e proprio manovre invernali ma ovviamente queste restano per ora solo ipotesi. Probabilmente dicembre 2020 inizierà piovoso e poi forse anche freddo e neve raggiungeranno la nostra Penisola.

  • Meteo dicembre 2020: mese piovoso e con temperature in media

    Anche per dicembre 2020 anomalie positive di temperatura potrebbero interessare diverse parti dell’Europa. In particolare le anomalie più marcate riguarderebbero l’Europa orientale e la Scandinavia. Più contenute o localmente nulle le anomalie di temperatura sul Mediterraneo, ed in particolare quello occidentale, e sull’Europa Centro-occidentale. Ancora una volta dicembre potrebbe essere influenzato da un vortice polare piuttosto compatto con perturbazioni che se non altro dovrebbero garantire qualche pioggia in più rispetto a novembre. Inizio di inverno che si preannuncia nel complesso discreto.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: