Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Torna l’ANTICICLONE, ma ci sarà ancora spazio per PIOGGE e TEMPORALI; i dettagli

METEO ITALIA - Torna l'ANTICICLONE con tempo stabile al centro-nord e Sardegna, ma ci sarà ancora spazio per PIOGGE e TEMPORALI sulle regioni ioniche. Prime gelate di stagione in Pianura Padana e zone interne del centro.

METEO ITALIA – Torna l’ANTICICLONE, ma ci sarà ancora spazio per PIOGGE e TEMPORALI; i dettagli
Torna l'anticiclone in settimana, bel tempo ma non ovunque
1 di 3
  • Meteo Italia: vortice in allontanamento, la situazione

    Meteo Italia – Buongiorno e ben ritrovati a tutti gli affezionati lettori del Centro Meteo Italiano! La situazione meteorologica odierna vede un graduale miglioramento sull’Italia; la ciclogenesi che nella giornata di ieri ha portato condizioni di severo maltempo al sud, con piogge alluvionali, è scivolata nelle ultime ore a ridosso della Tunisia. Da ovest, quindi, avanza l’alta pressione verso il Mediterraneo centrale, con tempo stabile al centro-nord e Sardegna, mentre non mancheranno ancora piogge e temporali all’estremo sud. Vediamo nel dettaglio le previsioni meteo per oggi ed una tendenza per i prossimi giorni.

    Meteo oggi: bello al centro-nord, ancora maltempo all’estremo sud

    Le condizioni meteo odierne vedono un’Italia spaccata in due. L’alta pressione in estensione sull’Europa centro-occidentale ha raggiunto anche le regioni centro-settentrionali italiane, dove la giornata trascorrerà stabile con ampie schiarite; la circolazione nord-orientale addosserà nubi ancora tra Abruzzo e Marche, ma senza fenomeni. La ciclogenesi in azione tra Tunisia e Sicilia, invece, caratterizzerà le condizioni meteo ancora sui settori ionici; piogge e temporali si alterneranno a brevi pause asciutte sulla Calabria ionica, Sicilia orientale, Basilicata e Salento. Sul resto del sud Italia nubi sparse, con maggiori schiarite sull’alta Campania e la Sardegna occidentale.

    Prime gelate di stagione al nord e zone interne del centro

    Meteo Italia – L’aria fredda giunta nelle ultime ore si è gradualmente “depositata” anche nei bassi strati, determinando un ulteriore calo delle temperature; condizioni altopressorie e cieli sereni hanno inoltre favorito un deciso raffreddamento radiativo notturno nei bassi strati, innescando condizioni di inversione termica al suolo. Diffuse sono le gelate in Pianura Padana in queste prime ore della giornata, con temperature andate al di sotto delle zero su molte località; in particolare spiccano i -1°C di Bologna, -2.2°C di Modena e Parma, mentre nella città di Torino si è toccato un valore minimo di +0.9°C. Valori mediamente compresi tra +2 e -2°C su gran parte della Pianura Padana, con locali picchi di -3°C. Gelate anche nelle zone interne del centro Italia, dove ritroviamo valori di -4/-6°C nell’aquilano e di -2°C nella ciociaria. Dopo la neve giunta fin sotto i 1000 metri, ecco dunque le prime gelate di stagione.

     

  • Anticiclone in rinforzo sull’Italia, prossima settimana più stabile

    Meteo Italia– Il rapido rinforzo del flusso zonale alle medio-alte latitudini, ha favorito una nuova espansione dell’anticiclone delle Azzorre verso il centro Europa. L’alta pressione abbraccia in questa giornata anche il centro-nord Italia, con valori pressori al suolo fino a 1033 hPa sulla Pianura Padana, garantendo condizioni meteo diffusamente stabili. L’anticiclone guadagnerà gradualmente terreno anche sul Mediterraneo meridionale, favorendo un ulteriore miglioramento del tempo anche sulle regioni meridionali. La prossima settimana sarà quindi improntata verso una diffusa stabilità, salvo locali disturbi, almeno fino alla giornata di giovedì.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: