Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 14 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Torna un ROBUSTO ANTICICLONE, ma NUOVE MINACCE sono all’orizzonte: i dettagli

PREVISIONI METEO – Una temporanea fase di tempo stabile e asciutto interessa la nostra Penisola con un sostanziale aumento delle temperature, ma nuove minacce si fanno avanti all'orizzonte: vediamo di che si tratta con l'ausilio dei modelli   

METEO ITALIA - Torna un ROBUSTO ANTICICLONE, ma NUOVE MINACCE sono all'orizzonte: i dettagli
METEO ITALIA - Torna un ROBUSTO ANTICICLONE, ma NUOVE MINACCE sono all'orizzonte: i dettagli
1 di 3
  • METEO : l’attuale situazione sinottica mostra un campo anticiclonico in progressiva rimonta, vediamo nel dettaglio quello che ci attende per i prossimi giorni

    Buongiorno e bentrovati dal Centro Meteo Italiano. Dopo l’ennesima fase instabile che ha trafitto le condizioni estive, sul nostro Paese sta lentamente rimontando un esteso campo di alta pressione che sarà responsabile almeno per la prima parte della settimana di tempo prevalentemente stabile e asciutto da Nord a Sud. Qualche dover disturbo potrà soltanto interessare le zone alpine. Potrebbe cambiare nuovamente la musica invece tra mercoledì e giovedì quando un nuovo abbassamento del flusso Atlantico andrebbe a favorire il ritorno del maltempo su buona parte del nostro paese. Difficile poi inquadrare al dettaglio il pattern medio che si andrebbe a configurare per i primi giorni del mese di agosto, momento in cui inizierà l’ultimo mese di una stagione estiva che ancora oggi fatica a decollare definitivamente. Parleremo di tutto questo nell’editoriale, avvicinandoci però maggiormente alla strettissima attualità e alle future 24-48 ore. Nella seconda pagina dell’editoriale invece un primo approfondimento sull’uscita dei modelli matematici di questa mattina.

    METEO OGGI lunedì 20 luglio 2020, bel tempo su praticamente tutto il territorio italiano

    La giornata odierna si presenterà essenzialmente stabile e asciutta su praticamente tutti i settori della nostra penisola. Come attualmente visibile dall’immagine satellitare in tempo reale, il territorio italiano risulta in gran parte sgombro da nuvolosità significativa con residui addensamenti che stanno interessando soltanto alcuni settori dell’estremo meridione, fino a ieri alle prese con la circolazione depressionaria che ha portato tanto maltempo e i nubifragi in Sicilia di cui tanto si sta parlando in questo periodo. Al pomeriggio la situazione resterà pressoché invariata con il consueto aumento di nubi sui settori alpini e appenninici e possibilità di fenomeni relegata soltanto ai rilievi di alta Lombardia, Trentino e settori settentrionali del Veneto. Si tratterà comunque di fenomeni sporadici in rapido esaurimento tra le ore serali e notturne. Temperature attese in generale aumento specie nei valori massimi.

    METEO DOMANI martedì 21 luglio 2020,  ampie schiarite prevalenti da Nord a Sud: vediamo il dettaglio previsionale

    Anche quella di domani si presenterà come una tranquilla giornata estiva e dal punto di vista meteorologiche saranno ben poche le variazioni rispetto ad oggi. L’anticiclone farà un ulteriore passetto verso nord permettendo così un nuovo e più considerevole aumento delle temperature. La colonnina di mercurio tenderà a superare i valori della media stagionale soprattutto al Centro-Sud dove non si escludono valori anche superiori ai 35 gradi. Non cambia molto lo scenario al settentrione dove tuttavia le Alpi potrebbero essere ostaggio di un quadro meteorologico lievemente più dinamico soprattutto nelle ore serali dove anche in questo caso non escludiamo locali fenomeni sparsi. Persiste generale stabilità sul resto della Penisola con qualche addensamento in più a ridosso dei rilievi appenninici ma senza fenomeni di rilievo associati. Ventilazione debole o moderata che seguirà il regime locale delle brezze.

  • Tendenza medio-lungo termine: Ukmo conferma il maltempo del week end, mentre Gfs quello di fine luglio

    Per quanto riguarda l’evoluzione futura per il medio-lungo periodo, andiamo a vedere gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici Ukmo e Gfs che sono attualmente freschi di Run mattutino. Il modello europeo conferma il transito di un cavo instabile proprio nel corso del fine settimana con un assetto barico ad oggi in grado di portare il ritorno del maltempo su buona parte della nostra Penisola. Ancora presto comunque per definire un eventuale target di settori più o meno colpiti. Il quadro atteso invece per la fine del mese di luglio è inquadrato ancora una volta con l’instabilità diffusa dal centro di calcolo americano, che anche questa mattina conferma un sostanzioso abbassamento della corrente a getto con il maltempo che si andrebbe ad abbattere su molte regioni del territorio italiano: ad esso sarebbe inoltre associato un generale calo delle temperature. Troppo presto comunque per definire una tendenza al dettaglio: come di consueto ne parleremo più da vicino nell’editoriale delle ore 9:30.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo, come sempre, di seguire il nostro canale Youtube: all’interno disponibili video sempre aggiornati e ben curati graficamente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: