Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 23 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ITALIA tra ANTICICLONE e GOCCIA FREDDA, la prossima settimana sarà uno scontro tra titani

METEO - ITALIA tra ANTICICLONE e GOCCIA FREDDA, la prossima settimana sarà uno scontro tra titani con condizioni inizialmente stabili ma con possibile nuovo peggioramento dal fine settimana.

Prima caldo e poi freddo per lo scontro tra anticiclone e goccia fredda, tendenza meteo
Italia contesa tra anticiclone e goccia fredda, sarà uno scontro tra titani
1 di 3
  • Meteo – imminente peggioramento sull’Italia, temporali nelle prossime ore

    Meteo – Dopo un inizio mediamente stabile sull’Italia, le condizioni meteorologiche stanno rapidamente volgendo verso un peggioramento per quanto riguarda le regioni settentrionali; osservando l’immagine satellitare, un fronte Atlantico esteso dalla Spagna settentrionale fin verso il mar del Nord, ha ormai raggiunto l’Arco Alpino occidentale. Nel corso delle prossime ore riuscirà a valicare l’ostacolo orografico italiano, determinando piogge e temporali su gran parte del nord; tra il tardo pomeriggio e la sera i fenomeni potranno assumere carattere di forte intensità e non sono escluse locali grandinate. Tra le regioni maggiormente coinvolte ci saranno la Lombardia ed il Triveneto, dove gli accumuli potrebbero essere abbondanti in un lasso temporale piuttosto breve.

    Tendenza meteo prossima settimana: situazione barica prevista

    Meteo – Dopo il transito del fronte perturbato, sull’Europa centro-occidentale prenderà forma un vasto campo anticiclonico con valori barici al suolo fino a 1030 hPa tra Francia, Golfo di Biscaglia ed Atlantico orientale. Nel contempo una saccatura fredda si estenderà dalla Russia fin verso la Penisola Ellenica e Nazioni Sudorientali europee; l’Italia in tale frangente si ritroverebbe nel mezzo tra l’anticiclone ed un flusso più fresco orientale. Nel prosieguo di settimana la situazione sinottica non muterà significativamente, salvo l’isolamento di una goccia fredda tra il comparto Balcanico e l’Est Europa. Nel corso del prossimo fine settimana le fresche correnti orientali potrebbero avere la meglio sull’anticiclone, determinando un peggioramento sull’Italia.

    Italia tra anticiclone e correnti fresche orientali

    Meteo – Come anticipato, l’Italia si ritroverà nei prossimi giorni nella terra di scontro tra un potente anticiclone ad Ovest ed una circolazione più fredda sui settori orientali; al momento effettuare una previsione meteo dettagliata per l’Italia è decisamente prematuro, a causa della vicinanza alla nostra Penisola di due figure bariche completamente opposte. Una possibile tendenza, tuttavia, potrebbe essere quella di condizioni meteo inizialmente stabili lungo le coste ed in pianura, mentre piogge e temporali a ciclo diurno potrebbero a più riprese presentarsi a ridosso dei settori montuosi e delle adiacenti aree pedemontane. Un possibile peggioramento del tempo, ma che necessità di ulteriori verifiche, potrebbe verificarsi nel corso del prossimo fine settimana, quando la circolazione fredda orientale potrebbe con più decisione coinvolgere anche il Mediterraneo centrale con conseguente formazione di una ciclogenesi.

  • Meteo Estate 2020 al via con possibile circolazione instabile

    Se quanto affermato in precedenza verrà confermato anche nei prossimi giorni, l’inizio del mese di Giugno, ovvero dell’Estate meteorologica, potrebbe essere ancora influenzata dalla fresca ed instabile circolazione orientale. Il tempo, in tal caso, si manterrà a tratti instabile con temporali e piogge su molte regioni; le temperature, invece, potrebbero addirittura risultare al di sotto delle medie del periodo, sicuramente su valori inferiori rispetto al mese di maggio fin qui trascorso con intense ondate di caldo.

  • In arrivo forti temporali al Nord, poi anticiclone ed infiltrazioni fresche orientali: rimani sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Le condizioni meteorologiche sono attese in deciso peggioramento al Nord nelle prossime ore, con rischio nubifragi e grandinate; a seguire condizioni meteo incerte tra anticiclone e correnti fresche orientali. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: