Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 9 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – vasto anticiclone ma ATTENZIONE ai TEMPORALI pomeridiani, ecco dove

METEO - anticiclone e clima caldo in ITALIA ma i temporali pomeridiani insisteranno ancora su queste regioni

Meteo - Sole e temperature in aumento ma sempre rischio temporali - fonte immagine, Pixabay
Meteo - Sole e temperature in aumento ma sempre rischio temporali - fonte immagine, Pixabay
1 di 4
  • Super anticiclone sull’Europa, clima caldo in Italia ma anche temporali

    Situazione sinottica sull’Europa che vede un vasto campo di alta pressione esteso dal Mediterraneo alla Scandinavia con valori massimi al suolo fino 1025 hPa. Questo porta condizioni meteo stabili e soleggiate in Italia ma con alcune eccezioni. Infiltrazioni di aria più fresca in quota porteranno infatti alla formazione di nuvolosità sui rilievi nelle ore pomeridiane, non si escludono poi acquazzoni e temporali localmente anche intensi. Clima comunque piuttosto caldo nei prossimi giorni, anche se non ai livelli dell’ultima settimana di luglio. Attenzione però perché con l’avvicinarsi del weekend di Ferragosto le condizioni meteo potrebbero farsi più instabili sulle regioni del Nord a causa di una saccatura atlantica in movimento sull’Europa occidentale. Vediamo allora la tendenza meteo fino al prossimo weekend e anche oltre.

    Acquazzoni e temporali anche intensi, ecco su quali regioni

    Nonostante il ritorno dell’anticiclone, acquazzoni e temporali pomeridiani saranno ancora protagonisti su alcuni settori d’Italia. Le correnti fresche in quota porteranno alla formazione di fenomeni localmente anche intensi. Tempo asciutto in mattinata mentre nel pomeriggio locali temporali interesseranno le Alpi centro-occidentali, l’Appenino centro-settentrionale e poi le zone interne Peninsulari del Sud e della Sicilia. Condizioni meteo più stabili altrove con cieli sereni o poco nuvolosi. In serata ancora residue precipitazioni sull’arco alpino e lungo la dorsale appenninica ma comunque in generale esaurimento entro la notte. Anche domani l’instabilità non abbandonerà l’Italia con fenomeni soprattutto su Alpi e Appennino meridionale. Da Mercoledì ci attendiamo sempre meno acquazzoni al Centro-Sud mentre al Nord i temporali in formazione sulle Alpi potrebbero localmente interessare anche la Pianura Padana.

    Estate piena in Italia per gli inizi della prossima settimana con caldo via via in aumento.

    Estate piena in Italia per gli inizi della prossima settimana con caldo via via in aumento.

    Non solo temporali, anche il caldo sarà protagonista dei prossimi giorni

    Nuova ondata di caldo per l’Italia anche se non particolarmente intensa come quella della fine di luglio. Ci troviamo comunque nella prima metà di agosto e quindi nel periodo più caldo dell’anno. L’anticiclone con componente africana in espansione sul Mediterraneo porta sulla nostra Penisola valori di temperatura a 850 hPa (1500 metri circa) intorno a +18/21 gradi. Le temperature sono salite dunque sopra la media stagionale di qualche grado specie al Centro-Nord. Nei prossimi giorni il caldo si farà sentire da Nord a Sud con punte che tra Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna potrebbero raggiungere anche di +37/39 gradi. Valori elevati anche sulla Pianura Padana dove sarà l’afa protagonista con temperature che anche nelle ore notturne faticheranno a scendere sotto i +20 gradi. Clima ancora caldo con l’avvinarsi del Ferragosto ma il tempo potrebbe peggiorare a patire da Nord.

  • Prossima settimana tra anticiclone e intesa fase di maltempo

    Il weekend di Ferragosto potrebbe vedere un aumento dell’instabilità specie sulle regioni del Nord Italia. La prossima settimana invece per il modello GFS dovrebbe trascorrere con condizioni meteo stabili e soleggiate grazie ancora all’anticiclone sul Mediterraneo. Meno convinto il modello europeo che strizza l’occhio ad un intenso peggioramento meteo per l’inizio dell’ultima decade di agosto.

  • Clima caldo e secco per settembre 2020? Tendenza meteo

    Per il modello stagionale ECMWF anomalie positive di geopotenziale potrebbero interessare l’Europa occidentale e buona parte del Mediterraneo dove potrebbe risultare prevalente l’anticiclone delle Azzorre occasionalmente anche con una componente nord africana. Estate che dunque potrebbe continuare alla grande nel mese di settembre con clima caldo e secco. Temperature sopra le media dunque su buon parte dell’Europa ma con anomalie più pronunciate su Penisola Iberica, Francia e Italia. Precipitazioni sotto la media su buona parte dell’Europa ma in particolare settori occidentali e sul Mediterraneo centrale. Piovosità più alta della norma invece su Scandinavia ed Europa nord-orientale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: