Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 4 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Violenta ONDATA DI MALTEMPO porta NUBIFRAGI e GRANDINE sulla Penisola. Dettagli prossime ore

PREVISIONI METEO – L'affondo di origine nord atlantica tanto atteso nei giorni scorsi sta già interessando le regioni del Nord Ovest con maltempo diffuso e locali nubifragi. Vediamo i dettagli delle prossime ore

METEO ITALIA - Violenta ONDATA DI MALTEMPO porta NUBIFRAGI e GRANDINE sulla Penisola. Dettagli prossime ore
METEO ITALIA - Violenta ONDATA DI MALTEMPO porta NUBIFRAGI e GRANDINE sulla Penisola. Fonte foto: Pixabay
1 di 3
  • METEO : situazione compromessa sull’Italia, ha inizio una severa ondata di maltempo

    Buongiorno e bentrovati a tutti gli amici del Centro Meteo Italiano. Dopo alcuni giorni caratterizzati da tempo sostanzialmente più stabile e asciutto su gran parte della nostra Penisola grazie ad una temporanea rimonta dell’anticiclone, la giornata odierna si apre nuovamente all’insegna del maltempo. L’affondo di origine nord atlantica porterà infatti nelle prossime ore un ulteriore peggioramento a partire dalle regioni nord occidentali per poi estendersi dapprima a tutto il Centro-Nord e nella giornata di domani anche al Sud. Il quadro sinottico mostra un esteso flusso di correnti umide e instabili ormai pronto a scorrere dai quadranti sud occidentali, con l’Italia che verrà messa sotto torchio sia dal fronte perturbato in discesa da nord che da un vasto sistema temporalesco che tenderà ad approfondirsi dal Nord Africa per poi estendersi a gran parte delle regioni meridionali. Un quadro che non lascia scampo a nessun settore e al quale è associato un repentino calo delle temperature.

    METEO OGGI giovedì 4 giugno 2020, violenta ondata di maltempo sta per impattare sulla Penisola

    La giornata di oggi venerdì 4 giugno si aprirà quindi all’insegna del maltempo sulle regioni del Nord Ovest a causa di un primo impulso instabile che già in queste ore sta portando piogge a tratti molto intense specie su Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia. Nubi in aumento ma almeno nella prima parte del giorno non sono attese variazioni di rilievo al Centro-Sud, dove su diversi settori splende ancora il sole. Nelle ore pomeridiane le piogge molto intense si estenderanno sui settori centrali del Settentrione, con attività elettrica sparsa e accumuli pluviometrici anche superiori ai 100 millimetri di pioggia attesi su Alpi e Prealpi lombarde. In serata la perturbazione si muoverà definitivamente verso il Nord Est ed il Centro Italia, con frequente attività elettrica ed improvvise raffiche di vento. Nel frattempo è atteso un peggioramento diffuso anche sulle isole maggiori con piogge e temporali anche di forte intensità su palermitano e messinese. Nella notte i fenomeni raggiungeranno quindi tutte le coste tirreniche.

    METEO DOMANI venerdì 5 giugno 2020, forte MALTEMPO al CENTRO-SUD con piogge e temporali

    La musica non cambierà particolarmente nella giornata di domani, se non che al Nord Ovest è atteso un timido miglioramento con qualche schiarita in più su Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia. Migliora anche sulla Sardegna ma sempre con possibilità di locali temporali. Vediamo però il quadro generale atteso nella giornata. Al mattino tempo fortemente instabile al Centro-Sud e sulle regioni nord orientali con piogge diffuse anche a carattere temporalesco. Le precipitazioni potranno essere accompagnate da intense raffiche di vento, frequente attività elettrica ed un generale calo delle temperature. Al pomeriggio e in serata è atteso invece un generale miglioramento anche su questi ultimi settori con il fronte perturbato che tenderà a muoversi rapidamente verso Est, fino a lasciare la nostra Penisola con tempo più asciutto quasi ovunque entro le primissime ore di sabato. Vediamo quindi cosa ci aspetta nel prossimo week end.

  • TENDENZA WEEK END, molte piogge al Nord, più stabile sulle regioni centro-meridionali

    Per quanto riguarda il prossimo fine settimana, sulla nostra Penisola si alterneranno condizioni di tempo più asciutto a momenti più perturbati specie al Nord. Il frequente transito di nubi a tratti compatte si alternerà invece a schiarite quasi ovunque, ma con scarsa possibilità di fenomeni sulle regioni centro-meridionali. Diverso invece il quadro atteso dal pomeriggio di domenica, quando il peggioramento entrerà nel vivo soprattutto su Lombardia, Triveneto e Liguria con le precipitazioni che con ogni probabilità si estenderanno anche alla Toscana, all’Umbria e ai settori adriatici di Romagna e Marche. Le temperature si continueranno a mantenere al di sotto della media del periodo quasi ovunque, mentre la ventilazione si manterrà costantemente di moderata o forte intensità dai quadranti sud occidentali. Nell’editoriale delle ore 9:30 cercheremo invece di approfondire quanto atteso nel medio-lungo periodo: tornerà l’anticiclone? l’Estate potrà fare l’Estate?

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo, come sempre, di seguire il nostro canale Youtube: all’interno disponibili video sempre aggiornati e ben curati graficamente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU: