Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 18 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – VORTICE Mediterraneo provoca ancora MALTEMPO, poi arriva una fase invernale

METEO ITALIA - VORTICE Mediterraneo provoca ancora MALTEMPO sulle regioni meridionali con piogge e temporali; a seguire breve miglioramento, ma poi arriva una fase invernale

METEO ITALIA – VORTICE Mediterraneo provoca ancora MALTEMPO, poi arriva una fase invernale
Vortice Mediterraneo in azione sul sud Italia
1 di 3
  • Vortice Mediterraneo, la situazione

    Meteo Italia – Buongiorno e buona domenica dal Centro Meteo Italiano a tutti gli affezionati lettori! L’alta pressione delle Azzorre è ben salda nel vicino Atlantico, lasciando aperta la porta al flusso umido oceanico sull’Europa centro-meridionale. Il vortice di bassa pressione che nella giornata di ieri ha colpito la Sardegna con piogge alluvionali e purtroppo anche delle vittime, attualmente lo ritroviamo in azione tra le coste della Tunisia ed il Canale di Sardegna. Un vasto campo altopressorio è esteso dall’Europa centrale al comparto Russo-Scandinavo, favorendo la discesa di masse d’aria molto fredde verso l’Est Europa.

    Oggi maltempo sul sud Italia, migliora altrove

    Meteo Italia– La circolazione depressionaria in azione tra la Tunisia e la Sardegna, determinerà una giornata ancora perturbata per le regioni meridionali. Nella notte scorsa piogge intense hanno interessato la Puglia meridionale ed il Metaponto, con accumuli fino a 60 mm; attualmente i cieli si presentano nuvolosi su gran parte del sud Italia e sul medio Adriatico, con piogge in atto tra Puglia, Molise ed Abruzzo. Le previsioni meteo per il prosieguo di giornata, vedranno piogge ancora diffuse sul medio-basso Adriatico e Sicilia; nubi sparse ed acquazzoni anche su Calabria, Basilicata e Campania, mentre altrove il tempo risulterà più asciutto. Schiarite su Toscana, alto Lazio e settori a nord del Po.

    Meteo Italia: si apre una lunga fase instabile

    Meteo – L’autunno meteorologico ci saluterà quindi con tempo instabili sull’Italia e purtroppo con danni ancora una volta sulle regioni meridionali. A seguire le condizioni meteo subiranno un momentaneo miglioramento con tempo asciutto nella giornata di lunedì, seppur con qualche nube in transito; una nuova fase di maltempo, però, raggiungerà l’Italia tra il 2 ed il 4 dicembre, quando un nucleo freddo in arrivo dalla Scandinavia determinerà nuove piogge, ma anche un brusco calo delle temperature con neve localmente a quote collinari. Vediamo nella prossima pagina i maggiori dettagli sull’avvio della stagione invernale!

     

  • L’Inverno inizia subito forte

    Meteo – La stagione invernale meteorologica inizierà con l’avvio del mese di dicembre; secondo le ultime proiezioni modellistiche giungono conferme su un inizio dell’Inverno decisamente movimentato. Infatti,  il transito del primo impulso freddo tra il 2 ed il 4 dicembre, richiamerà correnti fredde dall’Est Europa verso il Mediterraneo centrale, dando il via ad una fase invernale. A seguire una vasta saccatura nord atlantica raggiungerà il Mediterraneo centro-occidentale, alimentando una fase perturbata ed a tratti invernali sull’Italia almeno fino alla festività dell’Immacolata, con la neve potrà cadere abbondante sui settori montuosi fino a quote medie.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: