Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – L’ALLUVIONE dell’11 e del 12 Novembre 2012 di Albinia, in Toscana: 6 furono i morti, ecco il dettaglio

METEO - Una GOCCIA FREDDA sull'Africa nordoccidentale alimentata da un corridoio ATLANTICO sul Mediterraneo occidentale ha provocato PIOGGE TORRENZIALI nella bassa Toscana: 6 furono i morti nell'ALLUVIONE tra l'11 e il 12 Novembre, i dettagli

METEO – L’ALLUVIONE dell’11 e del 12 Novembre 2012 di Albinia, in Toscana: 6 furono i morti, ecco il dettaglio
Allagamenti, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Vortice polare ricompattato come causa di una seconda parte di autunno fin qui piuttosto stabile

    Come in molti avranno osservato nelle ultime settimane ciò che era della prima parte dell’autunno ovvero frequentemente perturbato a causa dei numerosi affondi, ora non è più. Infatti le condizioni meteo sono apparse spesso stabili a causa di una robusta presenza di un campo anticiclonico di matrice afroazzorriana che ha avvolto e continua ad avvolgere buona parte del bacino del Mediterraneo a causa di un vortice polare ricompattato su se stesso.

    Condizioni di stabilità anche quest’oggi e nei prossimi giorni sull’Italia

    Anche oggi infatti, come è evidente dalle immagini satellitari e dal radar meteorologico a nostra disposizione, le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola appaiono generalmente stabili, con qualche foschia o nebbia tra la notte e la mattinata soprattutto in Pianura Padana e nelle vallate interne, anche se localmente non mancano anche altrove. Tale situazione, con temperature oltre la media del periodo, si protrarrà ancora nei prossimi giorni. Andiamo dunque a vedere quando tornerà il maltempo.

    L’Alluvione dell’11 e del 12 Novembre 2012 di Albinia

    In un contesto meteorologico piuttosto tranquillo sull’Italia come da diversi giorni a questa parte, all’indomani del triste anniversario dell’alluvione di Albinia cerchiamo di ricordare come possiamo quell’evento partendo dalla situazione sinottica: una goccia fredda insisteva sulle zone nordoccidentali dell’Africa e veniva in quel momento alimentata da un corridoio di correnti atlantiche attivo sul Mediterraneo occidentale. Sulle zone più orientali del mare nostrum invece l’Anticiclone sospinto anche dal moto ciclonico della predetta goccia fredda. Una configurazione che già esplicava una certa pericolosità. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

  • Furono 6 i morti, strade interamente allagate

    Le piogge intense interessarono un po’ tutte le aree tra l’alto Lazio e la bassa Toscana, colpendo soprattutto il paese di Albinia, dove purtroppo vi furono anche delle perdite di vita umane, così come nella Maremma: stando a ciò che si apprende dal sito “paginecuriose.it” sarebbero stati infatti in totale 6 i morti, con una sequela di danni e disagi dovuti ai pesanti allagamenti: nella mattinata del 12 novembre 2012 infatti, alcune strade sembravano fiumi e trasudavano fango.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: