Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 7 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – L’ESTATE ci riprova, SUPER ANTICICLONE in arrivo con CALDO via via in aumento, ecco i dettagli

METEO - Dall'inizio della prossima settimana sarà SUPER ANTICICLONE in ITALIA con CALDO via via in aumento e TEMPERATURE fino a +36/+38°C. Ma ATTENZIONE a qualche disturbo sull'estremo settentrione, i dettagli

Estate piena in Italia per gli inizi della prossima settimana con caldo via via in aumento.
Estate piena in Italia per gli inizi della prossima settimana con caldo via via in aumento.
1 di 3
  • Vortice depressionario al sud Italia

    Malgrado un netto miglioramento delle condizioni meteo sulle regioni centro-settentrionali negli ultimi giorni, al meridione è presente ancora la formazione di qualche temporale soprattutto nelle ore pomeridiane, talvolta anche violento. Questo a causa della presenza di un vortice depressionario tutt’ora presente innescato dall’affluire di correnti più fresche provenienti dalla stessa goccia fredda che ha investito l’Italia stessa nei giorni scorsi e che ora si è posizionata tra la Penisola balcanica e quella turca. Nonostante la circolazione instabile sia comunque blanda, essa non ha mancato di portare diversi problemi nella città di Taranto tra il tardo pomeriggio e la prima serata di ieri.

    L’Anticiclone in spinta verso il continente europeo

    Il quadro sinottico europeo nella giornata odierna appare abbastanza delineato, con una figura nettamente dominante dell’Anticiclone di matrice afroazzorriana che, dal Mediterraneo occidentale, si estende su tutti i Paesi europei centrali fino a lambire la Penisola scandinava, dove si incontra (e si unisce) con l’Anticiclone asiatico. Persiste la presenza di una goccia fredda tra il settore balcanico e la Penisola turca, responsabile, come scritto in precedenza, del maltempo talvolta intenso al sud. Per l’evoluzione meteo relative alle ore della serata ormai subentrata, consulta il nostro sito.

    Weekend: tempo in graduale miglioramento, ma comunque ancora disturbato dalla presenza della goccia fredda

    Per quanto riguarda invece l’evoluzione meteo del prossimo fine settimana e stando alle proiezioni modellistiche dei principali centri di calcolo, l’Anticiclone di matrice afroazzorriana continuerà a spingere dai quadranti sudoccidentali, cercando di allontanare definitivamente le correnti di maltempo che sono tutt’ora responsabili dei temporali al sud Italia. Ciò determinerà un graduale miglioramento delle condizioni meteo in questi settori, che comunque non mancheranno né nella giornata di sabato 8, ne in quella di domenica 9 agosto, di osservare la formazione (localizzata) di temporali. Per il dettaglio previsionale relativo al weekend, abbiamo approfondito maggiormente all’interno di un apposito editoriale.

  • L’Anticiclone recupera sull’Italia a partire dagli inizi della prossima settimana

    Il tentativo da parte dell’Anticiclone di matrice afroazzorriana di allontanare definitivamente le correnti di maltempo così come scritto nel precedente paragrafo, non sarà vano: sebbene infatti impiegherà qualche giorno, esso riuscirà comunque nel suo intento di portare il bel tempo finalmente anche al sud Italia a partire dagli inizi della prossima settimana e già da lunedì 10 agosto.

  • Caldo in aumento su tutta Italia, punte fino a +36/+38°C

    In tale contesto e grazie alla spinta dell’Anticiclone di cui prima, il caldo risulterà via via in aumento: le temperature infatti torneranno a raggiungere picchi di +36/+38°C nelle pianure e nelle vallate interne e in Pianura Padana. Attenzione però: una saccatura di origine atlantica in avvicinamento verso i Paesi europei occidentali potrebbe determinare l’intrusione di correnti instabili sull’estremo settentrione, dove non sono esclusi fenomeni temporaleschi pomeridiani, soprattutto sull’arco alpino.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: