Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 8 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – L’ESTATE è tornata in ITALIA ma senza eccessi, ecco la tendenza dei prossimi giorni

METEO - ESTATE pronta a ripartire sull'ITALIA, nei prossimi giorni CALDO aumenterà ma non sarà opprimente come la settimana scorsa, tutti i dettagli

Sole, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Parentesi perturbata nel weekend

    La parentesi perturbata che ha interessato la nostra Penisola nel nostro weekend ha seguito una fase di prolungata stabilità che ha caratterizzato soprattutto il centro-sud tra la terza decade di giugno e i primissimi giorni di luglio. Uno sbilanciamento del flusso atlantico verso il continente europeo ha poi permesso alle correnti più fresche e umide di infiltrarsi sulle aree più settentrionali della nostra Penisola, con alcuni settori dell’estremo nord che hanno avuto a che fare con il frequente maltempo. Predetto flusso atlantico si sarebbe ulteriormente abbassato sullo stivale, tanto da portare un’ondata di maltempo che ha interessato tutta l’Italia peninsulare.

    Danni da maltempo soprattutto al centro-nord nel weekend

    Il maltempo ha comunque presentato carattere sparso e non molto diffuso, colpendo principalmente i settori interni e lasciando maggiormente ai margini quelli costieri. Nello specifico, l’ondata di maltempo che ha ormai abbandonato definitivamente il nostro Paese, ha lasciato il segno in alcune località delle regioni centro-settentrionali. Nella giornata di venerdì 3 lo ha fatto dapprima in Lombardia e successivamente in Piemonte ed Emilia-Romagna, con l’abbattimento di diversi alberi e altrettanti allagamenti, mentre sabato 4 luglio è toccato alle regioni centrali, in particolare nel Lazio dove si sono segnalate le maggiori criticità.

    Totale stabilità in Italia

    A seguito dunque di un’ondata di così duro maltempo e a seguito di residui temporali sulle regioni nordorientali nella giornata di ieri, in quella di oggi da satellite e radar meteorologico a nostra disposizione è piuttosto evidente la totale stabilità accompagnata da cieli in prevalenza soleggiati con maggiori addensamenti sui rilievi montuosi nordorientali, laddove ancora scorrono correnti lievemente più umide e fresche. Quella di oggi è dunque la prima giornata dopo svariati giorni che si registrano condizioni di generale stabilità all’interno della nostra Penisola e nei prossimi giorni la sostanza non sarà di molto diversa.

  • Anticiclone afroazzorriano torna in Italia

    Le condizioni di bel tempo che avvolgono pressoché tutto il nostro Paese sono causato e scaturite da una nuova spinta dell’Alta pressione di origine afroazzorriana proveniente dunque dai quadranti sudoccidentali. Ciò, ha determinato l’allontanamento delle correnti che nella giornata di ieri avevano provocato maltempo al nordest, come scritto in precedenza. Nei prossimi giorni le temperature tenderanno gradualmente ad aumentare, ma il caldo non presenterà particolari eccessi.

  • Caldo sì, ma non opprimente

    Tipica estate italiana senza troppi eccessi. Questa situazione si ripeterà fino ad almeno la giornata di giovedì 9 luglio, con condizioni di bel tempo e temperature solo lievemente oltre la media del periodo. La componente oceanica dell’Alta pressione inoltre, favorirà un clima nettamente meno opprimente a quello che si è riscontrato la settimana scorsa quando cioè l’Anticiclone presentava una matrice esclusivamente sub-tropicale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: