METEO LIVE: molte nubi in transito in Italia con piogge e temporali in estensione in giornata

Pubblicato da Roberto Schiaroli

Oggi Mercoledì 10 Aprile la giornata sarà instabile in gran parte dell' Italia ed esclusione della Sicilia

Segnala
Immagine satellitare dell' ultima ora, Mercoledì 10 Aprile 2019. Fonte sat24.comImmagine satellitare dell' ultima ora, Mercoledì 10 Aprile 2019. Fonte sat24.com
  • Piogge in estensione su diverse regioni al primo mattino

    Si avvertono gli effetti delle correnti umide in transito sull’ Italia e con esse arrivano le nubi cariche di precipitazioni, così come ampiamente accennato nei precedenti editoriali che potete consultare all’ interno del nostro portale. In queste prime ore del mattino piove infatti tra la Toscana e il Lazio, in Sardegna dove sono in atto anche alcuni temporali e sulle regioni settentrionali, specie tra Emilia Romagna e Triveneto.

    E nelle prossime ore attenzione ai temporali

    Ciclone ben visibile dall’ immagine del satellite qui allegata con il minimo di pressione in azione sulla Corsica. Cieli nuvolosi o molto nuvolosi in queste ore di primo mattino sulle regioni centro-settentrionali, mentre al sud abbiamo ancora qualche schiarita. Le precipitazioni si estenderanno rapidamente su tutte le regioni centrali durante il corso della giornata e interesseranno anche il nord Italia, la Sardegna, Calabria, Campana, Basilicata, Puglia e Molise. Ecco un dettaglio sulle precipitazioni e sulle temperature previste in Italia dalle mappe del nostro modello WRF.

  • Grandinate probabili al pomeriggio. Foto maycol-checchinato

    Possibili grandinate durante le ore centrali della giornata

    Con l’ arrivo dei temporali nelle prossime ore non si esclude la possibilità anche di alcune grandinate durante la fase più intensa dell’ attività temporalesca. I settori interni del centro, Sardegna e Campania sono le aree più a rischio secondo le ultime uscite del modello Gfs a nostra disposizione, nonché le alte pianure e le prealpi.

  • Neve sul passo Gardena, foto Salamandra Bolzano

    Neve sul passo Gardena, foto Salamandra Bolzano

    Neve in arrivo sia sulle Alpi che in Appennino

    La neve tornerà a cadere sulle Alpi oltre i 1500-1800 metri di quota con i fenomeni maggiori previsti sul Triveneto, neve in arrivo anche in Appennino dai 1500 ai 1700 metri di quota con gli accumuli più abbondanti previsti in Abruzzo, Lazio e Umbria.

  • Vi invitiamo quindi a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Iscriviti alla nostra newsletter

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter