Mercoledì 21 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Meteo LIVE: piogge e neve sull’Adriatico e al Sud ITALIA, clima più freddo

1 di 2
  • Meteo Live: temperature in calo su tutta Italia con anche piogge e neve soprattutto al Sud e sull’Adriatico.

    Scatto della situazione meteorologica attuale dal satellite, che mostra molte nubi al Centro Sud con piogge e neve, mentre al Nord Italia ci sono maggiori schiarite. Fonte: sat24.com

    Oggi, 10 gennaio, Italia divisa in due dal meteo

    Il ritorno del maltempo annunciato nei giorni scorsi, come potete leggere anche nell’editoriale del nostro meteorologo Roberto Schiaroli, non si è fatto attendere, con precipitazioni anche intense e temperature in calo su tutta la Penisola. L’Italia però risulta divisa in due sotto il profilo meteo quest’oggi, giovedì 10 gennaio, con piogge e neve soprattutto al Sud e sull’Adriatico mentre altrove il tempo rimane più asciutto con nubi sparse alternate a qualche schiarita. Il nucleo depressionario resposnabile del maltempo infatti, si muove dalle nostre regioni meridionali verso la Grecia, come potete vedere dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, determinando condizioni di generale instabilità specie al Sud e sui settori orientali della nostra Penisola. Se dunque piogge e neve sono le protagoniste su metà dell’Italia, sull’altra metà le condizioni meteo rimangono più stabili ma non per questo meno fredde: le temperature stanno scendendo da Nord a Sud, portandosi su valori sotto le medie del periodo. Questa notte le colonnine di mercurio sono scese ben sotto lo zero specie sulle pianure venete e su quelle emiliano-romagnole, con valori fino a -5°C proprio in Emilia Romagna. Anche in Toscana il freddo si è fatto sentire, con valori negativi fin su Firenze.

    Piogge intense e neve fino a bassa quota al Sud Italia e sull’Adriatico

    Oggi quindi, come da previsione, le condizioni meteo risultano instabili soprattutto al Sud Italia e sull’Adriatico, con queste zone che già in mattinata sono bagnate da piogge localmente intense e neve fino a bassa quota. Il maltempo infatti è stato accompagnato da aria più fredda, che è affluita sulla nostra Penisola proprio a partire dalla giornata di ieri, mercoledì 9 gennaio: la neve è attesa specialmente su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria, con la quota che man mano si andrà ad abbassare fino a raggiungere i 100-200 metri specie sui settori centrali. Non si esclude qualche possibile sconfinamento anche verso le regioni tirreniche, come potete vedere anche nella sezione modelli presente sul sito del Centro Meteo Italiano. L’aria fredda poi farà calare, come detto, le temperature fin sotto le medie del periodo, con i valori che scenderanno su tutta la nostra Penisola, risultando anche 5/6°C inferiori a quanto atteso normalmente. Stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo, il maltempo dovrebbe interessare l’Italia almeno fino a venerdì, prima che si possa andare incontro ad una breve tregua almeno dalle precipitazioni, come spiegato dal nostro meteorologo Francesco Cibelli.

  • Il tempo è atteso in miglioramento per il weekend sull’Italia

    Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, il maltempo con piogge e neve dovrebbe insistere sull’Italia almeno fino a domani, venerdì 11 gennaio, con sempre fenomeni anche intensi e fiocchi a bassa quota sull’Adriatico e al Sud. Il freddo continuerà a farsi sentire, con le temperature che risulteranno sotto media su tutta la Penisola. A seguire, per l’inizio del weekend, sembra però che possa esserci una breve tregua dal maltempo, con le precipitazioni che si andranno ad esaurire lasciando spazio a condizioni meteo più asciutte su tutta Italia. Il clima però continuerà a rimanere piuttosto freddo anche senza eccessi particolari. Gennaio comunque dovrebbe rimanere molto dinamico, con nuove possibilità perché piogge e neve possano fare la loro comparsa sulla nostra Penisola: vi invitiamo quindi a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi, per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.