Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 1 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Luglio si apre tra CALDO e TEMPORALI, ecco la tendenza fino alla prossima settimana

METEO LUGLIO - piogge e temporali spazzeranno l'Italia entro il weekend, estate a seguire ma senza eccessi

Tendenza meteo per la prossima settimana
Tendenza meteo per la prossima settimana
1 di 4
  • Caldo moderato ma anche temporali e nubifragi in Italia

    Il mese di luglio si è aperto con condizioni meteo tipicamente estive e temperature piuttosto elevate, ma non sono mancati anche nella giornata di ieri temporali e locali nubifragi anche con grandine. La situazione sinottica vede infatti l’anticiclone africano indebolirsi progressivamente sul Mediterraneo centrale. Correnti in quota più fresche e umide dai quadranti occidentali interessano infatti il Nord Italia portando ala formazione di vasti e intensi sistemi temporaleschi. Sole e caldo hanno comunque le ore contate anche al Centro-Sud. Entro il weekend infatti una goccia d’aria fredda in quota attraverserà la Penisola portando un generale peggioramento delle condizioni meteo con associato un calo delle temperature su tutte le regioni. La prossima settimana potrebbe poi vedere il ritorno del bel tempo ma non assoluto e senza particolari ondate di caldo.

    Peggioramento meteo in arrivo nel weekend, ecco i dettagli

    Già nel corso della giornata di Venerdì 3 luglio una saccatura depressionaria si avvicinerà dall’Atlantico alle regioni del Nord Italia determinando un peggioramento meteo con piogge e temporali diffusi. Instabilità in aumento nel corso della giornata anche sulle zone interne del Centro con fenomeni in movimento poi verso le coste adriatiche. Peggioramento meteo in arrivo tra la sera e la notte con piogge e temporali sparsi possibili un po’ su tutte le regioni. Primo weekend di luglio che si aprirà così con tempo instabile a causa della goccia d’aria fredda in quota che rapidamente scivolerà verso le regioni meridionali. Acquazzoni e temporali soprattutto al Sud tra il pomeriggio e la sera di Sabato 4 luglio mentre Domenica ci attendiamo un rapido miglioramento delle condizioni meteo a partire dalle regioni del Centro-Nord.

    Temperature in aumento la prossima settimana

    Temperature in aumento la prossima settimana

    Sole e caldo nella prima settimana di luglio ma senza eccessi

    L’ultimo aggiornamento del modello GFS mostra per i primi due giorni della prossima settimana ancora una goccia fredda in quota posizionata sul Mar Ionio. Questa dovrebbe portare residua instabilità pomeridiana sulle regioni meridionali. Intanto l’anticiclone proverà a rimontare da ovest ma il suo tentativo potrebbe andare in porto solo parzialmente. Buona parte della prossima settimana dovrebbe infatti vedere i massimi dell’alta pressione posizionati sull’Atlantico con un flusso di correnti instabili che continuerà a scorrere dalle Isole Britanniche verso l’Europa orientale. Italia lambita dal flusso atlantico con piogge e temporali soprattutto sui settori alpini. Caldo assolutamente della norma su buona parte dell’Italia con temperature massime nell’ordine dei +30/35 gradi. Anticiclone più deciso forse per il secondo weekend di luglio ma siamo ancora nel campo delle ipotesi meteo.

  • Anticiclone confermato dal modello europeo, l’estate prosegue

    Intenso peggioramento meteo nel primo weekend di luglio confermato anche dal modello ECMWF con la goccia fredda che attraverserà l’Italia da Nord a Sud. In seguito, a differenza di quanto mostrato nei giorni scorsi, potrebbe essere di nuovo l’anticiclone a prevalere sul Mediterraneo con caldo non eccessivo e condizioni meteo stabili.

  • Anomalie di temperature per il mese di luglio 2020

    Temperature che potrebbero essere generalmente in media sull’Europa con anomalie positive solo su Penisola Iberica, Italia e Penisola Balcanica. Addirittura potrebbero esserci ampie zone sotto media tra Atlantico, Isole Britanniche e Scandinavia occidentale. La distribuzione di tali anomalie termiche farebbe presupporre per un mese di luglio 2020 con una zona di bassa pressione spesso posizionata sull’Atlantico centro-settentrionale ma che allungherebbe saltuariamente delle saccature instabili anche verso l’Europa centro-orientale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: