Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – MALTEMPO colpisce la SARDEGNA, oltre 300 mm di pioggia; NUBIFRAGI e forti venti sferzano l’Isola, il video

METEO - MALTEMPO colpisce la SARDEGNA, NUBIFRAGI e forti venti sferzano l'Isola; fino a 280 mm nell'ogliastra, ma l'allerta rossa proseguirà per l'intera giornata

METEO – MALTEMPO colpisce la SARDEGNA, oltre 300 mm di pioggia; NUBIFRAGI e forti venti sferzano l’Isola, il video
Allagamenti, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Meteo Italia in peggioramento, la situazione

    Maltempo Sardegna – Le condizioni meteorologiche in questo fine settimana risultano in deciso peggioramento sull’Italia. La causa è da ricercare in una vasta lacuna barica che dal Mediterraneo occidentale si sta gradualmente spostando verso i bacini meridionali italiani.  Molte sono le nubi in questo inizio di giornata sul nostro Paese, seppur con fenomeni decisamente scarsi sui settori Peninsulari. Discorso diverso per le due Isole Maggiori, raggiunte da piogge e temporali. La ciclogenesi pari a 998 hPa situata poco a nord delle coste algerine, penalizza in particolar modo la Sardegna, dove si registrano già i primi disagi per le forti piogge. Vediamo maggiori dettagli nel proseguo dell’articolo.

    Maltempo Sardegna: oltre 300 mm di pioggia

    Meteo –  La Sardegna è l’area maggiormente colpita dal maltempo. La vicinanza dell’Isola al centro di bassa pressione, determina la risalita dal Canale di Sardegna e dal Tirreno meridionale, settore ovest, di intensi nuclei temporaleschi con le precipitazioni che tendono ad accentuarsi anche laddove è presente l’effetto stau alle umide e tese correnti sciroccali. Al momento sono le aree sud-orientali dell’Isola a fare i conti con le piogge più abbondanti; dalla mezzanotte sono caduti fino a 302 mm di pioggia nel comune di Villagrande Strisaili, nell’ogliastra, mentre su gran parte dell’entroterra compreso tra le provincie di Nuoro ed Olbia-Tempio si superano diffusamente i 100 mm con picchi di 150 mm. Maltempo anche nella provincia del Sud Sardegna, dove il forte vento ha raggiunto i 70 km/h, mentre gli accumuli hanno toccato punte di 60-70 mm.

    Tendenza prossime ore: maltempo con rischio forti temporali

    Meteo – Il maltempo insisterà sulla Sardegna per gran parte della giornata odierna, con l’allerta rossa valida per i settori centro-orientali dell’Isola diramata dalla Protezione Civile. I principali modelli matematici odierni, confermano infatti la fase d’intenso maltempo almeno per le prossime 12-18 ore; piogge e temporali che insisteranno sui settori nord-orientali anche durante le ore serali e notturne, mentre un graduale miglioramento si osserverà su quelli meridionali a partire dalla seconda parte del pomeriggio. Ventilazione sostenuta da scirocco con raffiche fino a 100 km/h, con conseguenti mareggiate lungo le coste esposte. Tempo instabile anche domani con piogge, seppur meno intense, addossate ai settori orientali dell’Isola.

  • Piogge intense, primi disagi in Sardegna

    Meteo – Come descritto precedentemente è già abbondante la pioggia caduta su alcune aree della Sardegna; particolarmente colpita è l’ogliastra ed il Sud Sardegna, dove sono state chiuse alcune strade per allagamenti o torrenti esondati. Maltempo anche nell’oristanese, dove sono stati numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco per strade e scantinati allagati, mentre il sindaco del centro abitato di Arcidano, ha disposto la chiusura delle scuole. In basso un video degli allagamenti in Sardegna per le abbondanti piogge.


  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: