Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 8 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: maltempo e calo delle temperature in vista? Ecco cosa potrebbe succedere

METEO ITALIA: goccia fredda di metà luglio potrebbe portare nuova fase di maltempo con temporali e clima fresco

Peggioramento meteo per la prossima settimana?
1 di 4
  • Anticiclone in rimonta poi possibile nuova fase di maltempo

    Situazione sinottica sull’Europa che vede un vasto anticiclone di matrice afro-azzorriana espandersi tra Atlantico e Mediterraneo centrale portando anche in Italia condizioni meteo decisamente stabili e soleggiate. Il flusso perturbato scorre invece alle alte latitudini con diversi minimi di pressione al suolo tra Islanda e Scandinavia. Caldo in aumento sulla nostra Penisola con temperature di poco sopra le medie del periodo ma senza particolari eccessi. Questa estate sta proseguendo però piuttosto dinamica e già nel prossimo weekend avremo un primo cedimento dell’alta pressione con piogge e temporali specie al Centro-Nord. Guardando invece un po’ più in la non possiamo che notare come alcuni modelli confermino ancora il transito di una goccia fredda in Italia intorno alla metà del mese con conseguente intenso peggioramento meteo.

    Meteo weekend: piogge e temporali in arrivo su queste regioni

    Nel corso della giornata di Venerdì 10 luglio l’anticiclone subirà un primo cedimento sul Mediterraneo centrale. Il calo del geopotenziale porterà allo sviluppo di temporali, localmente anche intensi, sui settori alpini ma con sconfinamenti anche verso la Pianura Padana. Condizioni meteo instabili anche nel weekend quando una saccatura depressionaria dovrebbe transitare sull’Europa centrale portando un peggioramento delle condizioni meteo anche in Italia. Temporali e locali nubifragi interesseranno soprattutto le regioni del Nord ma ci attendiamo fenomeni anche sulle regioni del Centro Italia, in particolare su Appennino e settori adriatici. Tempo più stabile al Sud con clima estivo ma senza eccessi di caldo. Domenica generale miglioramento del tempo con residua instabilità specie sui rilievi.

    Peggioramento meteo nel weekend poi goccia fredda?

    Peggioramento meteo nel weekend poi goccia fredda?

    Goccia fredda di metà luglio, ecco la tendenza meteo

    Principali modelli che confermano ancora per la metà di luglio un break estivo con il transito di una goccia fredda sul Mediterraneo centrale. Anche oggi è il modello americano GFS che sembra più determinato in tal senso mostrando l’instaurazione di una vasta circolazione depressionaria sull’Europa centro-occidentale con conseguenze anche per il Mediterraneo. All’inizio della prossima settimana l’anticiclone delle Azzorre potrebbe posizionare i suoi massimi in pieno oceano Atlantico lasciando così scoperta l’Europa. Una saccatura depressionaria di origine atlantica potrebbe così transitare sull’Europa occidentale ed isolarsi poi come goccia fredda proprio sull’Italia. Nella seconda metà della prossima settimana non si esclude dunque un peggioramento meteo con piogge, temporali e anche un generale calo delle temperature.

  • Temperature massime fino a +38 gradi su alcune zone

    Tra oggi e Giovedì si toccheranno punte massime intorno ai +33/34 gradi su zone interne delle regioni centrali tirreniche mentre sulla Sardegna i termometri potrebbero localmente salire fin verso i +35/36 gradi. Apice del caldo al Centro-Sud probabilmente intorno al weekend quando le massime potrebbero salire fino a +36/37 gradi su zone interne di Puglia, Sicilia e Sardegna. Valori generalmente compresi tra i +30 e +33 gradi al Centro-Nord. Da Venerdì temperature in lieve calo specie al Nord ma non ci aspettiamo comunque un significativo peggioramento delle condizioni meteo.

  • Anticiclone meno invadente anche per l’europeo ECMWF

    Aria fresca atlantica dovrebbe alternarsi con le espansioni dell’anticiclone nelle prossime settimane. Sembra possa essere questa la tendenza meteo sul medio-lungo periodo anche per il modello europeo ECMWF. Intorno alla metà del mese previsto un nuovo flusso di correnti nord-occidentali con aria più fresca e instabilità in aumento.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: