Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 18 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO: ecco quando cambia tutto, tornano acquazzoni e temporali in ITALIA

Peggioramento meteo all'inizio della prossima settimana, con il ritorno del maltempo sull'Italia grazie ad una perturbazione atlantica.

Acquazzoni e temporali in Italia, con il maltempo che tornerà ad essere protagonista la prossima settimana secondo le ultime uscite dei modelli meteo. Fonte: pixabay.com
1 di 4
  • Weekend all’insegna del clima quasi estivo in Italia

    L’anticiclone torna ad espandersi sul Mediterraneo e sull’Italia, determinando condizioni meteo all’insegna della generale stabilità e del clima mite. In particolare, quest’oggi e poi nel weekend non sono attese precipitazioni di rilievo sulla nostra Penisola, con il sole prevalente e solo qualche nube sparsa: attenzione che localmente potrebbero formarsi le prime foschie o nebbie durante la notte, con queste che trovano il loro ambiente ideale per potersi formare proprio in queste situazioni. Le temperature torneranno leggermente sopra le medie del periodo, con il weekend che vedrà valori quasi più estivi che autunnali. Non si esclude infatti che nei prossimi giorni le colonnine di mercurio possano salire fino a +25/26°C, soprattutto sulle regioni meridionali.

    L’autunno si prende una pausa, quando torna il maltempo?

    Le piogge e gli acquazzoni degli ultimi giorni saranno solamente un ricordo quest’oggi, venerdì 11 ottobre, così come nel prossimo weekend, come potete vedere anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo. L’anticiclone che rimonterà sull’Italia determinerà condizioni meteo all’insegna del tempo stabile e del clima mite ma attenzione che i principali modelli vedono già la fine di questa parente più estiva che autunnale. Già domenica 13 ottobre la nuvolosità tenderà ad aumentare su tutta Italia, con addensamenti a tratti anche compatti specie al Centro Nord, dove sono possibile locali pioviggini specie in nottata a partire da Liguria e Toscana. Questo sarà il preludio ad un marcato peggioramento meteo atteso già per la giornata di martedì 15 ottobre, come mostrato dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, quando il maltempo dovrebbe tornare ad essere protagonista sull’Italia.

    Perturbazione attesa a metà mese sulla nostra Penisola

    Maltempo in Italia a partire dalla prossima settimana, secondo il modello GFS.

    L’arrivo di una perturbazione atlantica riporterà il maltempo sull’Italia secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo.

    L’intensa ottobrata che ci accompagnerà nei prossimi giorni lascerà spazio nuovamente al maltempo a partire da martedì 15 ottobre secondo le ultime uscite dei modelli meteo. A differenza di quanto successo nei giorni scorsi, tale tendenza questa mattina viene confermata da da entrambi i principali modelli, GFS ed ECMWF, con il secondo che ha radicalmente cambiato quanto mostrato per la prossima settimana. In particolare, ad iniziare già da domenica 13 ottobre, l’anticiclone dovrebbe spostare i suoi massimi verso l’Europa orientale: la nuvolosità tenderà ad aumentare in Italia, con le prime piogge nella notte tra domenica e lunedì a causa dell’afflusso di correnti sud occidentali. L’inizio della prossima settimana vedrà poi l’avvicinamento di una vasta perturbazione atlantica, la quale riporterebbe il maltempo soprattutto al Centro Nord, come spiegato anche dal nostro meteorologo Francesco Cibelli.

  • Peggioramento meteo sull’Italia, ritorna il maltempo

    Riceve ulteriori conferme quindi il peggioramento meteo della prossima settimana, con i principali modelli che questa mattina sono concordi nel vedere l’arrivo di una perturbazione atlantica sull’Italia già a partire da metà mese. Martedì 15 ottobre infatti, i modelli mostrano una saccaura depressionaria tra Francia e Mediterraneo occidentale, la quale, stando così le cose, porterebbe maltempo intenso soprattutto sulle regioni nord occidentali, con piogge e temporali anche al Nord Est e sul versante tirrenico centrale specie nella giornata di mercoledì 16 ottobre.

  • Cosa succederà a seguire sulla nostra Penisola?

    Dopo questa fase di maltempo che, come detto, questa mattina ha ricevuto più che una conferma, i principali modelli meteo mostrano una piccola fase asciutta prima di divergere. Da una parte infatti abbiamo il modello americano GFS propenso per una nuova fase di maltempo sull’Italia grazie ad un flusso atlantico piuttosto attivo, mentre dall’altra abbiamo il modello ECMWF che propende più per il ritorno dell’anticiclone.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: