Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 2 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – MALTEMPO FURIOSO con NEVE a BASSA QUOTA in arrivo nelle PROSSIME ORE, i dettagli

METEO - AFFONDO ARTICO sull'ITALIA, NEVE a quote collinari sulle regioni centrali: nelle PROSSIME ORE altre NEVICATE anche intense in arrivo a BASSA QUOTA, BORA a 90km/h a Trieste; i dettagli

METEO – MALTEMPO FURIOSO con NEVE a BASSA QUOTA in arrivo nelle PROSSIME ORE, i dettagli
Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Fronte freddo di una perturbazione artico marittima in transito

    Dopo una prima parte di settimana tutto sommato stabile e con temperature anche oltre la media del periodo, così come buona parte della seconda decade di dicembre, a partire dalla Vigilia di Natale il tempo ha subito un graduale peggioramento a causa della progressione di una saccatura di origine artico marittima verso l’Italia. Gli effetti di tale saccatura si stanno manifestando in maniera decisamente più evidente da ieri sera, grazie al transito del fronte freddo che sta portando maltempo e neve a bassa quota, com’era visibile dal quadro previsionale proprio di ieri e dei passati giorni.

    Calo termico più sensibile al centro-nord

    L’affondo della predetta saccatura di origine artico marittima oltre a generare una ciclogenesi con la formazione di due minimi depressionari “ad occhiale” uno nel Mar Tirreno e l’altro nel Mar Adriatico e a portare dunque condizioni di maltempo sugli omonimi settori delle regioni centrali soprattutto, ha portato con sé anche un calo consistente delle temperature, più sensibile sulle aree centro-settentrionali del Paese. Ciò ha scaturito l’arrivo della neve sui 300/400 metri nelle prime ore della nottata odierna sulla pedemontana emiliana, mentre altre nevicate stanno interessando le colline del centro Italia. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Prossime ore ancora nevicate anche intense a quote basse al centro Italia

    Si evidenzia sul nostro Paese un quadro meteorologico piuttosto variegato e complesso, con piogge anche intense a quote di pianura, mentre solamente qualche centinaio di metri più in alto imperversano già in queste ore nevicate a tratti intense. In particolar modo la neve scende dai 500/600 metri con accumulo in buona parte dell’Italia centrale. Nelle prossime ore, stando a ciò che prospettano i principali centri di calcolo, le condizioni di maltempo continueranno ad interessare la nostra Penisola con quota neve in graduale abbassamento fin sui 300/400 sui settori adriatici, con fenomeni in esaurimento in quelli tirrenici.

  • Maltempo anche al sud, migliora al nord

    L’azione dei minimi depressionari precedentemente menzionati portano però (e porteranno anche nelle prossime ore) condizioni di maltempo sulle regioni meridionali, dove invece la neve cade solo a quote di montagna. Migliora inoltre sulle regioni settentrionali grazie all’ingresso di una secca ventilazione dai quadranti nord: addirittura in alcuni casi sono ampie le schiarite con cieli sereni o poco nuvolosi e clima invernale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: