Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – MALTEMPO INCESSANTE, ancora NUBIFRAGI nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE

METEO - Violenti NUBIFRAGI torneranno ad interessare l'ITALIA nelle PROSSIME ORE grazie al passaggio di un fronte di MALTEMPO intenso: ecco le ZONE COLPITE

METEO – MALTEMPO INCESSANTE, ancora NUBIFRAGI nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE
Nubifragi in arrivo
1 di 3
  • Fase di maltempo incessante, allerta rossa sull’estremo nordest

    Nella giornata odierna le condizioni meteo appaiono generalmente perturbate sulla nostra Penisola e in particolare sulle regioni centro-settentrionali dove il maltempo è tornato a colpire duramente ed è accompagnato da una massa d’aria piuttosto fredda al nordovest, che ha portato nuove nevicate fino a quote prossime a quelle pianeggianti tra cuneese e alessandrino. Il complesso quadro meteorologico aveva indotto nella giornata di ieri la Protezione Civile a diffondere la massima allerta per l’estremo nordest.

    Forte maltempo in Toscana, disagi e danni in provincia di Livorno

    Le condizioni di maltempo stanno flagellando tuttavia anche parte delle regioni centrali e in particolari quelle tirreniche: nella prima metà della giornata odierna l’osservata speciale è stata la Toscana (dove tuttavia ancora imperversa l’instabilità localmente anche in maniera intensa). Qui infatti e più precisamente nella Provincia di Livorno le piogge e gli acquazzoni talvolta violenti hanno causato diversi danni e disagi sui quali abbiamo approfondito in un apposito editoriale.

    Prossime ore ancora nubifragi sulle regioni centrali

    Stando ai principali centri di calcolo la situazione nelle prossime ore sembra non dover accennare ad un minimo miglioramento: infatti, il fronte di maltempo che sta attualmente investendo la Toscana, entro serata scenderà verso sud andando a colpire le zone settentrionali del Lazio. Qui, insieme all’Umbria, sono attesi i nubifragi più intensi entro la mezzanotte che nel corso della nottata proseguiranno la loro corsa verso i quadranti sudorientali.

  • Continuano piogge persistenti e molto intense sull’estremo nordest

    Il maltempo invece continuerà a colpire in maniera incessante l’estremo nordest del Paese: questo è possibile grazie al fenomeno dello stau, innescato da una tesa ventilazione di scirocco che oltre a causare condizioni di instabilità spiccata su tali settori, è responsabile dell’aumento della marea a Venezia. La neve non scenderà al di sotto dei 1600/1700 metri su alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, mentre in Trentino Alto Adige resiste un cuscino freddo capace di portare la neve a quote anche collinari.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: