Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 22 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – MALTEMPO NO STOP, violenti TEMPORALI e forti NEVICATE in arrivo nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE

METEO - MALTEMPO NO STOP, in arrivo ancora violenti TEMPORALI nelle PROSSIME ORE, ma anche forti NEVICATE sulle Alpi al di sopra dei 1400/1500 metri, ecco le ZONE COLPITE

Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • L’autunno entra ormai nel vivo

    E’ da qualche giorno e proprio in corrispondenza dell’avvenimento dell’equinozio autunnale (quest’anno avvenuto il 22 settembre, lo ricordiamo) che l’autunno ha iniziato a presentare i suoi effetti più caratteristici sulla nostra Penisola, aprendo una fase piuttosto perturbata che riguarda soprattutto il centro-nord ma non risparmiando anche il sud con danni e disagi nel beneventano un paio di sere fa. I settori che stanno registrando i maggiori accumuli di pioggia sono quelli occidentali tirrenici, una vera e proprio boccata di ossigeno in quanto erano (e sono) le zone ove la siccità ha colpito più duramente finora.

    Forte maltempo in atto sull’Italia

    Mentre si attende l’arrivo di un affondo polare nel corso della seconda parte di questo pomeriggio e della serata odierni, il maltempo continua a imperversare sulla nostra Penisola grazie agli effetti di un flusso atlantico ormai in pieno controllo del Mediterraneo centrale, con temporali che colpiscono soprattutto la Lombardia in maniera abbastanza diffusa. Diverse celle temporalesche sparse invece sulla Liguria, sulle regioni nordorientali, su quelle centrali e in parte di quelle meridionali come Campania, Molise e localmente la Puglia. Partendo da qui, andiamo a vedere le proiezioni riguardanti le prossime ore.

    Violenti temporali in arrivo al centro-sud

    Mentre sulle regioni settentrionali a seguito dell’ingresso del fronte freddo (responsabile degli attuali temporali e del calo termico) le condizioni meteo tenderanno gradualmente a migliorare (eccezion fatta per le Alpi dove come vedremo sono attese nevicate) con instabilità residua sul Veneto, sulle regioni centro-meridionali si andrà incontro ad un nuovo peggioramento che, stando ai principali centri di calcolo, riguarderà soprattutto il grossetano, il Lazio, la Campania, la Calabria. Possibili sconfinamenti fino nelle zone interne di Abruzzo e Molise. Fenomeni a tratti anche intensi coinvolgeranno persino la Sardegna, con cumulati comunque non eccessivi.

  • Neve dai 1400/1500 metri e localmente anche più in basso

    Contestualmente nell’immediato futuro e dunque tra la seconda parte di questo pomeriggio e la prima parte di serata odierna forti nevicate si abbatteranno sull’arco alpino di confine per sconfinare fin su quelle al confine tra la Lombardia e il Trentino Alto Adige. Qui i fenomeni assumeranno carattere nevoso a partire dai 1400/1500 metri, ma localmente i fiocchi potranno scendere addirittura fin sui 1200/1300 con cumulati occasionalmente moderati.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: